ViaggiNews

Quali sono le hostess più belle del mondo?

martedì, 23 febbraio 2016

singaporeLe hostess da sempre ricoprono un ruolo particolare nell’immaginario collettivo. E’ un lavoro infatti che affascina, avvolto di un po’ di mistero e per lo più interpretato da belle donne. Insomma, ha tutto per accendere la fantasia. Ma non tutte le hostess sono uguali. Già perché ogni compagnia aerea punta su determinate caratteristiche per farsi amare e ricordare dai suoi clienti.

Ma quali sono le hostess più belle del mondo? A quanto pare le hostess più belle ed eleganti sono quelle della Singapore Airlines, compagnia fra le più premiate al mondo. La Singapore Airlines ci tiene tantissimo che il suo personale di bordo sia impeccabile: La divisa è il Kebaya, un sarong malese; il trucco studiato nei minimi dettagli: niente rosa sulle labbra che sbatte con il colorito asiatico, solo trucchi Lancôme e nel caso di smalto solo qualla tonalità specifica di rosso ideato apposta dalla casa francese; i capelli vanno portati corti o con lo chignon, la frangetta non deve mai arrivare all’altezza delle sopracciglia.

Di tutta altra specie le hostess della low cost RyanAir. Come la compagnia l’atteggiamento è molto no frills e molto amichevole. Al di la della divisa non ci sono particolari raccomandazioni sull’abbigliamento. Anzi, le hostess della Ryanair sono invitate una volta all’anno a posare in costume per un calendario di beneficienza.

 

Anche la compagnia Easyjet punta sulla cordialità e l’amicizia, tanto che si sta valutando di far fare gli annunci al personale di bordo in dialetto per far sentire più a casa i passeggeri.

Poi ci sono le assistenti di volo della filippina Cebu Pacific che ballano sulle note di Lady Gaga quando spiegano ai passeggeri le misure di sicurezza. Perché farlo? Per smorzare e sdrammatizzare la paura di volare che hanno molti passeggeri.

E la nostra Alitalia? Le divise sono state disegnate negli anni dai più grandi nostri stilisti: negli anni ’50 Le Sorelle Fontana, poi Biagiotti, Marzotto, Balestra e nel ’90 Armani.  Poi lo stile è stato affidato a Mondrian che ha realizzato le attuali divisa con giacca verde e gonna o pantaloni blu.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: