ViaggiNews

Esplode un vulcano in Giappone, vicinissimo ad una centrale nucleare

sabato, 6 febbraio 2016

Eruzione del vulcano giapponese Sakurajima (Screenshot)

Eruzione del vulcano giapponese Sakurajima (Screenshot)

Un’eruzione spaventosa, definita “esplosiva“, è quella che ha colpito in Giappone il vulcano Sakurajima. L’eruzione in sé non ha causato danni, ma a preoccupare è l’estrema vicinanza con la centrale nucleare di Sendai. Si tratta di 50 km, una distanza che può sembrare non preoccupante, ma che in realtà può essere già sufficiente a creare danni molto pericolosi.

L’esplosione del vulcano, infatti ha sparato lava e cenere fino a 2 chilometri dalla bocca del cratere, per non parlare del fumo sprigionato nell’aria.

Le autorità giapponesi hanno fatto scattare il livello di allarme al grado 3, con il divieto di avvicinamento al vulcano.

La centrale nucleare di Sendai è gestita dalla Kyushu Electric Power, la società ha fatto sapere di non aver adottato particolari precauzioni, poiché non sono stati registrati danno. La centrale di Sendai è rientrata in funzione un anno fa, dopo che le attività di tutte le centrali nucleari del Giappone erano state sospese a seguito del disastro alla centrale di Fukushima, pesantemente colpita dallo tsunami del 2011.

La riapertura delle centrali nucleari in Giappone ha acceso le polemiche degli ambientalisti e degli attivisti anti-nucleare che sono aumentati in Giappone dopo il disastro del 2011.

Ecco il video dell’eruzione esplosiva pubblicato da Russsia Tv, che riprende il filmato della tv giapponese Nhk.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: