ViaggiNews

Anas cede gratis le Case Cantoniere: ecco come richiederle

giovedì, 28 gennaio 2016

Che ne dite di un B&B?

Che ne dite di un B&B?

Una Casa Cantoniera gratuita. Che ne direste di vivere in quegli edifici rosso pompeiano lungo una delle strade statali di Italia? Ora è possibile. L’Anas gestore delle Case Cantoniere sparse nel nostro Paese (sono 1244 e la maggior parte versa ormai in stato di completo abbandono) ha deciso di cederle gratuitamente a privati cittadini.

Le Case Cantoniere sono state istituite nel 1830 e avevano la funzione di alloggio per gli operai, gli addetti alla manutenzione delle strade e delle ferrovie, ma piano piano sia per i costi eccessivi di mantenimento sia per la loro funzione non più prioritaria sono stare dismesse.

Ora l’idea è quella di cederle a privati cittadini che possano riqualificarle trasformandole in bed & breakfast, ostelli, punti di ristoro. I primi 30 edifici che verranno ceduti sono quelli che si trovano sulla via Francigena e sull’Appia antica. Poi quelle sul Cammino di Francesco(La Verna-Assisi), il Cammino di San Domenico, il Circuito de lbarocco in Sicilia, la Ciclovia del Sole (Verona-Firenze), la Ciclovia Ven.To (Venezia Torino).  Ad essere ceduti per la trasformazione saranno quindi soprattutto edifici che si trovano vicino o lungo percorsi turistici.

Anas si occuperà della ristrutturazione dell’immobile anche per dare un’omogeneità alle varie case cantoniere. Ai privati quindi la gestione e l’idea commerciale che potrà variare dalla ciclofficina al B&B. A breve avverrà la pubblicazione del bando.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: