ViaggiNews

Giappone: la casa costruita in un posto impensabile – FOTO

giovedì, 21 gennaio 2016

Horinouchi House (Mizuishi Architect Atelier)

Horinouchi House (Mizuishi Architect Atelier)

Una casa di poco più di 50 metri quadri è stata progettata e costruita su un fazzoletto di terra da uno studio di architettura giapponese con risultati sorprendenti.

Uno stretto lembo di terra, compreso tra una strada e un canale, era tutto lo spazio di cui disponeva una famiglia giapponese, madre, padre e figlia per costruire la propria casa. Un luogo dove chiunque avrebbe giusto parcheggiato una macchina o al massimo costruito una baracca. Invece lo studio di architetti Mizuishi Architect Atelier ha ideato e costruito una abitazione impensabile, piccola ma con tutti i comfort necessari e con ingegnose soluzioni per renderla il più possibile spaziosa e luminosa, facendola sembrare più grande.

La casa, che si chiama Horinouchi House, si trova alla periferia nord di Tokyo, misura appena 55,2 metri quadrati ed è distribuita su due piani e un loft. Un risultato incredibile, un piccolo gioiello di architettura finito su tutte le riviste e i siti web specializzati.

La Horinouchi House ha una base triangolare e sfrutta al massimo e con efficienza tutti gli spazi disponibili, usando la luce e i giochi di prospettiva per far sembrare gli ambienti più grandi. Stanza da bagno e camera padronale sono al piano terra, dove si trova anche la piccola hall di ingresso alla casa con porta scorrevole, mentre cucina e soggiorno sono al secondo piano, con un piccolo disimpegno dove sale la scala. Nel loft sottotetto, aperto con balconata sul soggiorno, c’è la stanza della bambina. Gli interni sono in bianco e in legno chiaro, per far risaltare la luminosità. L’effetto è stupefacente e gradevole. Fuori c’è anche posto per parcheggiare l’auto.

Qui sotto vi proponiamo una fotogallery della Horinouchi House di Tokyo.

Qualche tempo fa vi avevamo mostrato un’altra casa piccolissima e avveniristica a Tokyo, tutta sviluppata in verticale. Del resto in Giappone lo spazio è poco e gli architetti devono ingegnarsi con soluzioni creative.

Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: