ViaggiNews

Terremoto a Campobasso: scosse continue. Trema anche l’Abruzzo

martedì, 19 gennaio 2016

Terremoto a Campobasso (Ingv GoogleMap)

Terremoto a Campobasso (Ingv GoogleMap)

La provincia di Campobasso, già colpita da un forte terremoto di magnitudo di 4.3 sabato 16 gennaio, per fortuna senza conseguenze, è stata oggetto di continue scosse di assestamento alcune anche di magnitudo superiore 3.

Le ultime si sono verificate la scorsa notte: una di magnitudo 2.9 alle ore 1:55 e un’altra più lieve di magnitudo 2.2 alle 3:21. La profondità dei terremoti si aggira intorno ai 10 km, con epicentro tra i comuni di Vinchiaturo e Baranello. Non si segnalano danni a persone né cose, anche se questi giorni le scuole sono state chiuse per effettuare controlli sulla stabilità degli edifici e perché nel frattempo la zona è stata investita da fitte nevicate.

Nel complesso, la zona di Campobasso e provincia è stata interessata da uno sciame sismico di oltre 40 scosse di terremoto.

Intanto, la terra è tornata a tremare anche in Abruzzo. In provincia dell’Aquila ieri alle 12:37 si è verificata una scossa di magnitudo 3.4 con epicentro vicino al comune di Capitignano. Altre tre scosse si sono verificate oggi: una alle 5:24 di magnitudo 2.4 nei pressi di Villa Sant’Angelo; le altre due alle 10:35 e alle 10:58 rispeyttivamente di magnitudo 2.0 e 2.1 sempre vicino a Capitignano

Tags:

Altri Articoli Interessanti: