ViaggiNews

Meteo: ci aspetta un febbraio da record

lunedì, 18 gennaio 2016

©TIZIANA FABI/AFP/GETTYIMAGES

©TIZIANA FABI/AFP/GETTYIMAGES

L’ondata di freddo artico-siberiano che ha investito l’Italia e che sta perdurando sulla nostra Penisola (ancora oggi sono previste nevicate: qui la mappa completa) nel giro di pochi giorni sarà scacciata dal ritorno dell’Alta Pressione. Il che significa un rialzo termico e belle giornate di sole.

Ma vediamo nello specifico cosa ci attende nella settimana appena iniziata. Fra stanotte e domani assisteremo ad una depressione che interesserà la Sardegna con temporali e neve sopra i 700 metri nella parte settentrionale dell’Isola. Domani la perturbazione si sposterà sulla costa tirrenica  meridionale del Continente portando piogge in Campania, Calabria e Sicilia con neve sui rilievi sopra i 700 metri. Sul resto d’Italia e nei giorni successivi il tempo sarà prevalentemente asciutto e le temperature torneranno lentamente ad aumentare. 

Dopo un ritorno dell’Alta Pressione che ci farà vivere nuovamente un periodo di ‘non-inverno’ a febbraio l’Italia sarà nuovamente preda dei venti russi. Questa volta l’ondata di gelo e neve interesserà maggiormente i settori settentrionali e centro-nord della nostra Penisola con neve che scenderà copiosa anche in pianura e temperature che nei valori minimi saranno ancora più fredde di quelle di questi giorni. Insomma l’inverno che stiamo vivendo come già previsto è di base mite con tremende sciabolate artiche.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: