ViaggiNews

Gruppo di turisti attaccati mentre visitavano un sito dell’Unesco: un morto

mercoledì, 30 dicembre 2015

MOSCOW, RUSSIA - MARCH 29: Russian policemen are seen in front of the Lubyanka metro station entrance on March 29, 2010 in Moscow, Russia. At least 35 people were killed as two separate female suicide bombers blew themselves up on trains on Moscow's metro during morning rush hour. Twenty-Three people died in the Lubyanka station blast and around 40 minutes later a second explosion occurred at the Park Kultury station leaving another 12 people dead.  (Photo by Dmitry Korotayev/Epsilon/Getty Images)

Getty Images

Sono ancora poche le notizie che arrivano dal Dagestan dove ieri sera, intorno alle 23.30, un gruppo di turisti è stato colpito da un pioggia di proiettili mentre stava visitando il sito protetto dall’Unesco della fortezza di Naryn -Kala. Una persona ha perso la vita, 10 sono rimasti feriti sembra non in modo grave. Gli assalitori, dopo aver sparato sono poi fuggiti.

La dinamica dell’aggressione

Secondo quanto ritportato dalla Tass circa 20 persone si trovavano sulla piattaforma di osservazione della fortezza ad ammirare il paesaggio quando sono stati colpiti da dei proiettili. Il tutto è successo intorno alle 23.30 nei pressi della pineta. Immediatamente sono giunti sul posto i soccorsi che hanno portato circa 10 persone all’ospedale con diversi gradi di gravità delle ferite.

Sul posto le forze dell’ordine hanno ritrovato circa 67 bossoli provenienti da armi di diversa fattura. Secondo quanto riporta RT l’attacco potrebbe essere stato effettuato da un gruppo armato locale che si vendica del fatto che si festeggi il Capodanno, festività a loro non gradita.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: