ViaggiNews

Presepi subacquei d’Italia

venerdì, 25 dicembre 2015

Presepe della Grotta dello Smeraldo di Conca dei Marini

Presepe della Grotta dello Smeraldo di Conca dei Marini

Vi abbiamo parlato dei celeberrimi presepi di San Gregorio Armeno a Napoli, dei presepi di sabbia della Riviera Romagnola e di quelli viventi da non perdere, ora vogliamo portavi sott’acqua alla scoperta dei presepi sottomarini più originali d’Italia.

Presepe della Grotta dello Smeraldo

Il più celebre presepe sottomarino d’Italia è senza dubbio quello della Grotta dello Smeraldo di Conca dei Marini, sulla Costiera amalfitana. Qui a circa quattro metri sul fondale sono collocati i personaggi della Natività. Il presepe è nato negli anni ’60 quando dall’idea di alcuni abitanti della zona che vollero dedicarlo ai ai loro cari scomparsi in mare. La realizzazione delle statue fu affidata al ceramista Matteo Di Lieto,che realizzò San Giuseppe, la Madonna e il Bambino Gesù, a cui successivamente si unirono il bue e l’asinello. Le sculture furono cementate sul fondo con l’aiuto della Marina Militare e di subacquei del nucleo dei carabinieri e dei vigili del fuoco. Nel corso del tempo le statue sono state cambiate diverse volte perché danneggiate dalle mareggiate. Nel 1992 infine sono state sostituite con altre in vetroresina. Nel corso degli anni è si è affermato un rito molto sentito, l’immersione in notturna dei subacquei per rendere omaggio al presepe, prima di Natale. Particolarmente suggestivo è l’ambiente sottomarino della Grotta dove si trova il presepe.

La Grotta dello Smeraldo si può visitare via mare, con i traghetti che partono da tutte le principali località della Costiera Amalfitana e Sorrentina, con possibilità di escursioni guidate o di affittare zattere condotte da marinai. L’escursione dura circa trenta minuti, al prezzo di circa 10 euro. La Grotta si può raggiungere anche via terra dalla SS 163 Salerno-Positano, dalla quale si scende direttamente nella cavità tramite scale o ascensore.

Presepe di Briga Marina

A Briga Marina, frazione costiera di Messina, viene rappresentato un originale Presepe subacqueo vivente. L’evento è organizzato dall’ASD Trinacria Diving Center. Un gruppo di giovani subqcquei si calerà nelle acque antistanti il Circolo Umberto Fiore, per rappresentare sott’acqua la scena della Natività. Il presepe vivente verrà ripreso con apposite telecamere e la scena sarà successivamente trasmessa su un maxi schermo all’esterno. Così tutti potranno vedere il presepe vivente subacqueo. Un video con alcune parti della rappresentazione a questo link.

Presepe alla Darsena di Milano

La novità di quest’anno è il presepe subacqueo alla Darsena di Milano. Grazie ai lavori di restyling per l’Expo, la Darsena del capoluogo lombardo è stata completamente rinnovata e abbellita e per le feste è stato allestito un vero e proprio Villaggio di Natale con numerose attrazioni, tra cui il presepe subacqueo, organizzato dalla Canottieri San Cristoforo e dalla Asd Atlantisub. Il presepe ha statue alte 70 centimetri e si trova a lato del grande cubo luminoso. Moltissimi sono i visitatori che accorrono per gguardarlo.

Presepe di Capodimonte sul lago di Bolsena

Un altro presepe meritevole di menzione è quello che si trova nelle acque del Lago di Bolsena, sula promontorio di Capodimonte, sotto l’imponente Palazzo Farnese. Le statue della natività sono state realizzate dalla scultrice Viterbese Catia Cutigni. Il presepe oggi è curato dall’Associazione “Gli amici del Presepe subacqueo”.

Presepe del Mare di Rimini

Il presepe del Mare alla nuova Darsena di Rimini, che rimane sott’acqua durante tutto l’anno, viene fatto emergere nel giorno di Natale, con una cerimonia che si tiene alle ore 17 del 25 dicembre. Il presepe viene portato sul filo dell’acqua per poter essere ammirato dal pubblico fino al giorno dell’Epifania quando verrà nuovamente immerso. Durante la cerimonia sarà offerta cioccolata calda ai partecipanti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: