ViaggiNews

Parigi, ecco cosa succede alla stazione, vi stupirà! VIDEO

giovedì, 24 dicembre 2015

improvvisazione parigi

Parigi è balzata tristemente nel 2015 agli onori delle cronache per i terribili attentati terroristici che hanno colpito la capitale a inizio anno e il 13 novembre. I morti come sappiamo sono stati molti, ma bisogna continuare a vivere per non lasciare spazio alla paura e al terrore.

L’arte da sempre ha reagito contro le barbarie dell’umanità: pittura, scultura, cinema e musica sono dei mezzi di espressione potentissimi e arrivano laddove la parola non può. Ancora una volta parliamo di linguaggio che unisce quando si vuole dividere.

Anche in questo caso – esattamente come il pianista italiano che ha suonato “Imagine” di John Lennon dopo gli attentati parigini – si tratta di musica. Alla stazione ferroviaria parigina c’è un pianoforte che la compagnia francese SNCF ha messo a disposizione liberamente di tutti, in modo da allietare l’attesa prima di ogni viaggio.

La musica è un linguaggio universale e può capitare che faccia incontrare due perfetti estranei: è ciò che è successo quando due passeggeri che tra loro non si conoscevano hanno dato vita ad un’incredibile esibizione a 4 mani di “Una mattina” un brano di Ludovico Einaudi. Sicuramente chi passava dalla stazione quel giorno sarà salito o sceso da un treno con un altro umore.

Perché le note, ma anche i viaggi permettono di vivere delle esperienze che mai si potrebbero compiere in altro modo: e a giudicare dalle 4 milioni di visualizzazioni su Youtube tutto ciò è piaciuto parecchio.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: