ViaggiNews

Gli Usa lanciano l’allarme: rischio attentati a Natale

giovedì, 24 dicembre 2015

copyright to  GOH CHAI HIN/AFP/Getty Images

copyright to GOH CHAI HIN/AFP/Getty Images

Dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre scorso continua ad essere altissima l’allerta per il rischio di nuovi attacchi terroristici. Il nostro Ministero degli Esteri dirama quotidianamente avvisi su rischi ed effetua analisi delle situazioni in tutti i Paesi del mondo, sconsigliando in alcuni casi di effettuare viaggi in Paesi che presentano enormi rischi (qui i Paesi che al momento è meglio evitare).

A lanciare l’allarme oggi sono gli Stati Uniti che hanno diramato un avviso su possibili minacce agli occidentali a Pechino. L’ambasciata statunitense ha reso noto che non si possono escludere attentati nell’area di Sanlitun, centro dello shopping e della movida di Pechino. Lo stesso avviso è stato ripreso e diramato da altre sedi diplomatiche a Pechino, fra cui anche la nostra ambasciata che ha invitato i nostri connazionali a “prestare la massima cautela e attenzione, nonché a seguire eventuali indicazioni ricevute dalle forze dell’ordine”.

Non è stato esplicitato da parte di chi possa essere la minaccia terroristica. La zona di Sanlitun in passato è stata teatro di aggressioni ad occidentali da parte di cittadini cinesi. Le autorità cinesi hanno intensificato la presenza di forze dell’ordine nell’area di Sanlitun e nelle zone dei grandi centri commerciali e dei supermercati portando a due su quattro il livello di allerta. Le autorità hanno reso noto che lo stato di allerta 2 proseguirà per tutto il periodo delle feste.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: