ViaggiNews

Le province d’Italia dove si vive meglio: la prima e l’ultima

lunedì, 21 dicembre 2015

Portici a Bolzano (Foto di Emes. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Portici a Bolzano (Foto di Emes. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Qual è la provincia italiana dove si vive meglio? Ve lo dice Il Sole24Ore con la sua tradizionale classifica di fine anno, che misura la “Qualità della vita” in 110 province italiane (quest0’anno ne sono state aggiunte tre: Barletta-Andria-Trani, Fermo e Monza Brianza).

La classifica di quest’anno, giunta alla 26^ edizione, mostra qualche riconferma ma anche interessanti novità. Nel 2014 al provincia in testa alla classifica era stata Ravenna, mentre Agrigento era finita sul fondo. La vivibilità delle province italiane è misurata sulla base di 36 indicatori in 6 aree tematiche: Servizi/Ambiente/Salute, Popolazione, Ordine pubblico, Tempo libero, Tenore di vita, Affari e lavoro.

In fondo alla classifica, fanalino di coda, si piazza Reggio Calabria, preceduta da Vibo Valentia al penultimo posto. Reggio Calabria presenta i risultati peggiori in termini di tenore di vita, lavoro, servizi, ambiente e salute, con un’alta quota di impieghi a rischio, basso patrimonio familiari e il pessimo voto di Legambiente. Per quanto riguarda Roma, la provincia della Capitale d’Italia si piazza al 16° posto, perdendo quattro posizioni rispetto allo scorso anno.

Di seguito trovate le prime dieci province italiane per migliore qualità di vita.

10) Ravenna

Ravenna (Foto di Pimlico27. Licenza CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons)

Ravenna (Foto di Pimlico27. Licenza CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons)

Tags:

.
1 di 10
.

Altri Articoli Interessanti: