ViaggiNews

Capodanno a Roma: si farà, la conferma dal commissario Tronca

sabato, 19 dicembre 2015

capodanno roma

Dopo le incertezze e le polemiche sui festeggiamenti in piazza per il Capodanno a Roma, è arrivata la conferma dal commissario Francesco Paolo Tronca, che ha preso il posto del sindaco Marino dopo le dimissioni di questo. Il Capodanno a Roma si farà, per la precisione: “Il concerto di Capodanno si farà“. Molti romani e visitatori, in attesa di riversarsi per le strade della Capitale la notte dell’ultimo dell’anno, hanno tirato un sospiro di sollievo. Roma rischiava di essere l’unica capitale europea e l’unica città italiana senza il concertone in piazza. Una mancanza imperdonabile, ma tutto si è risolto.

Anche Roma al pari di tutte le capitali europee avrà un concerto di fine anno“, ha assicurato il ministro della Cultura Dario Franceschini, sottolineando l’importanza dell’evento anche ai fini turistici e culturali.

A causa del ritardo, tutto deve essere organizzato in fretta e furia e mancano pochissimi giorni, tenendo conto che nel lungo weekend di Natale sarà tutto fermo. Il Comune sta cercando ancora gli artisti che dovranno esibirsi. Al momento le indiscrezioni parlando di Negramaro e Litfiba, ma si tratta solo di voci ancora da confermare. La scelta potrebbe cadere su altri nomi. Anche la piazza dove allestire il palco del concertone deve essere ancora trovata. Si sa solo che sarà una piazza del centro. Tutto di corsa dunque, ma il presidente di Assomusica, Vincenzo Spera assicura che il concerto di Capodanno a Roma si terrà.

Intanto, sono stati confermati gli eventi all’aperto in periferia, a cui si stava lavorando da tempo. Gli spettacoli per festeggiare la notte di San Silvestro in periferia si terranno dalle 18 del 31 dicembre alle 2 dell’1 gennaio, nei pressi dei quattro capolinea delle linee metro A e B: Anagnina, Battistini, Rebibbia e Laurentina. In periferia si terranno spettacoli teatrali, concerti di musica per tutti i gusti e discoteca.

Intanto sono usciti i programmi delle feste a Bologna, Napoli e Milano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: