ViaggiNews

I 10 champagne più cari del mondo

mercoledì, 16 dicembre 2015

Bicchieri di Champagne (Pixabay)

Bicchieri di Champagne (Pixabay)

Tempo di feste natalizie, tempo di brindisi. A Natale e soprattutto a Capodanno non possono mancare le bollicine, per celebrare alla grande i momenti di festa, con i familiari e con gli amici. Ogni anno si presenta il duello tra lo spumante italiano e lo champagne francese. La scelta dipende dai gusti personali, dal patriottismo, ma anche dai prezzi, visto che lo champagne è più lussuoso e costoso.

Secondo la leggenda, lo champagne fu inventato quasi per caso nel XVIII secolo dal monaco benedettino Dom Pierre Pérignon, che ha dato poi il nome al celebre champagne Dom Pérignon. Durante la preparazione di alcuni vini bianchi nel monastero di Hautvillers, nella regione della Champagne-Ardenne, il monaco avrebbe scoperto il modo per rendere il vino frizzante dopo l’esplosione di alcune bottiglie di vino bianco nella cantina del monastero. Il monaco sarebbe stato anche il primo a utilizzare i tappi di sughero per chiudere le bottiglie.

Oggi per la produzione dello champagne è consentito l’utilizzo delle uve di nove vitigni, di cui i principali sono lo chardonnay, il pinot noir, e il pinot meunier. Alcune bottiglie di champagne sono molto costose, fino a qualche migliaia di euro e vengono prodotte in tiratura limitata, destinata ad una clientela super esclusiva.

Vediamo quali sono queste costosissime bottiglie di champagne.

Salon Blanc de Blancs Le Mesnil-sur-Oger del 2002

SALON-2002-champagne

Partiamo dallo champagne più “economico”, il Salon Blanc de Blancs Le Mesnil-sur-Oger del 2002. Una bottiglia da 1,5 litri costa 815 euro. Lo champagne è prodotto con una precisa miscela di uve Chardonnay dalle cantine di Champagne Salon a Le Mesnil-sur-Oger, noto villaggio Grand Cru della Côte des Blancs, nella regione della Champagne-Ardenne.

Tags:

.
1 di 10
.

Altri Articoli Interessanti: