ViaggiNews

La compagnia aerea in cui si mangia meglio è italiana: si tratta di…

sabato, 5 dicembre 2015

A fist class seat, set for lunch, is pictured on the upper deck of an Emirates Airbus A380, after it landed at Manchester Airport in Manchester, north-west England on September 1, 2010.   Manchester is the second airport in UK to start accepting the Airbus, after London Heathrow.     AFP PHOTO/ANDREW YATES (Photo credit should read ANDREW YATES/AFP/Getty Images)

Getty Images

 

Alitalia ha vinto il premio prestigioso “Best Airline Cuisine” per la qualità dei pasti serviti a bordo, assegnato dai lettori del mensile americano “Global Traveler”.    Circa 25.000 frequent flyer hanno partecipato alla ricerca “GT Tested Reader Survey Awards 2015” sulle eccellenze nell’industria dei viaggi e del turismo.

E’ il sesto anno consecutivo che Alitalia ottiene questo importante riconoscimento internazionale che premia la qualità del cibo offerto a bordo e l’impegno di Alitalia a valorizzare e promuovere la cultura enogastronomica dell’Italia nel mondo.   Aubrey Tiedt, Chief Customer Officer di Alitalia ha detto: “Alitalia ha recentemente potenziato il servizio di catering sui voli di medio raggio e, sui voli di lungo raggio, introdotto il “Dine Anytime” nella classe business, che consente agli ospiti di decidere quando consumare il pasto”.    “Recentemente ci siamo concentrati sempre più sul patrimonio enogastronomico italiano, che è famoso nel mondo per la qualità dei suoi prodotti e delle sue ricette e il feedback ricevuto dai passeggeri è stato davvero molto positivo”.
“E’ un grande onore ricevere questo premio che dimostra quanto la cucina italiana sia apprezzata dai frequent flyer, i viaggiatori più esigenti”.
A bordo della classe Business dei voli di lungo raggio di Alitalia si possono degustare delizie quali i ravioli al radicchio in salsa di taleggio e pinoli, tipici del Veneto; rollè di suprema di pollo ripieno di spuma di Montasio Dop e servita con pomodori arraganati e patate arrosto con rosmarino. Tra i dessert, mousse di ricotta profumata all’arancia con bisquit al pistacchio, tipica ricetta della Sicilia.
Il menu si arricchisce ulteriormente con una vasta gamma dei migliori vini italiani – tra cui una selezione dei più prestigiosi vini di Barone Ricasoli, la più antica cantina del mondo – accuratamente selezionati dal Sommelier Ufficiale di Alitalia, in collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: