ViaggiNews

Milano: la fiera degli Oh bej! Oh bej! dal 5 all’8 dicembre

venerdì, 27 novembre 2015

Fiera degli Oh bej Oh bej

Fiera degli Oh bej Oh bej

L’appuntamento tanto atteso dai milanesi, la fiera degli Oh bej! Oh bej! torna al Castello Sforzesco di Milano dal 5 all’8 dicembre, per le feste di Sant’Ambrogio, patrono della città, e il Ponte dell’Immacolata.

Milanesi e turisti passeggeranno tra le bancarelle alla ricerca dei primi regali di Natale, tra prodotti artigianali, giocattoli, pezzi di antiquariato, enogastronomia, stampe, bigiotteria, decorazioni natalizie e tantissimi dolci e leccornie varie. Un appuntamento imperdibile per chi si troverà a Milano in quei giorni.

La fiera degli Oh bej! Oh bej!, chiamata anche Fiera di Sant’Ambrogio, è la più antica di Milano. Le primissime origini vengono fatte risalire al 1288, periodo in cui nella zona dell’antica Santa Maria Maggiore si svolgeva una festa in onore di Ambrogio vescovo e patrono di Milano, dottore della Chiesa cattolica e una delle personalità più importanti delle religione cristiana.

La festa come la conosciamo oggi risale al 1510, quando a Milano arrivò Giannetto Castiglione, primo Gran Maestro dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, inviato da Papa Pio IV per risvegliare nella popolazione la devozione e la fede cristiana. Giannetto arrivò a Milano il 7 dicembre, giorno in cui si festeggia il Sant’Ambrogio, e temendo di non essere ben accolto dai milanesi portò con sé dei doni per i bambini, giocattoli e dolciumi. Entrando a Milano, Giannetto fu attorniato dai bambini a cui iniziò a distribuire i regali. Accettando i doni, i bambini esclamarono di gioia, nel dialetto locale: “Oh bej! Oh bej!”, in italiano “Oh belli! Oh belli!”. Da qui nacque il nome della fiera che si decise di organizzare tutti gli anni nei giorni della festa di Sant’Ambrogio.

Secondo tradizione le bancarelle vendono soprattutto prodotti di artigianato ed gastronomici.

Inizialmente la fiera si svolgeva vicino Piazza dei Mercanti, poi nel 1886 è stata trasferita nella zona adiacente alla Basilica di Sant’Ambrogio, dove è rimasta per 120 anni fino al 2006, anno nel quale è stata spostata davanti al Castello Sforzesco, dove si svolge tutt’ora.

Gli Oh bej! Oh bej! sul sito web del Comune di Milano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: