ViaggiNews

Strage Parigi, speranza finita per Valeria

domenica, 15 novembre 2015

(KENZO TRIBOUILLARD/AFP/Getty Images)

(KENZO TRIBOUILLARD/AFP/Getty Images)

Valeria Solesin, la ragazza italiana che si trovava al Bataclan di Parigi, sarebbe morta. Cade così in questa domenica mattina la speranza di trovare ancora viva la giovane veneziana. A rivelarlo all’Agi (Agenzia giornalistica italiana) è Corrado Ravagnani, il padre di Andrea, il fidanzato trentino della 28enne che si trovava con lei al momento dell’attentato.

Valeria era a Parigi per un dottorato alla Sorbona e venerdì sera assieme al fidanzato Andrea, alla sorella di lui Chiara e al fidanzato di quest’ultima Stefano Peretti, era al Bataclan per il concerto dei Death Metal. Al momento dell’attacco i quattro si sono dati alla fuga, ma nella disperata corsa verso l’uscita da dietro il palco si sono persi. Andrea è rimasto leggermente ferito ad un orecchio, l’altra coppia ne è uscita illesa, di Valeria nessuna traccia.

Fino ad adesso quando è arrivata la terribile notizia. Stando a quanto riporta l’Agi l’ambasciatore d’Italia a Parigi, Giandomenico Magliano ed il console generale Andrea Cavallari, sono andati a place Mazas dove si trova la camera ardente che accoglie la salma di Valeria.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: