ViaggiNews

Vacanze invernali: alla scoperta del parco regionale più alto d’Europa

mercoledì, 11 novembre 2015

A picture taken on January 25, 2015 from Ceillac shows the Queyras mountain range where six skiers died victims of an avalanche a day earlier in the French Alps. Rescue workers found today the bodies of the six skiers, six French people aged from 50 to 70) who went missing after being carried away by an avalanche during a trek. AFP PHOTO/ JEAN-PIERRE CLATOT (Photo credit should read JEAN-PIERRE CLATOT/AFP/Getty Images)

Getty Images

Cascata di ghiaccio, slitta di cani, sci di fondo al femminile e notte insolita nell’osservatorio astronomico più alto d’Europa, per ammirare le stelle: l’inverno in Queyras è extra ordinario. Offerte su misura anche per i più piccoli.

Per la nuova stagione invernale 2015/2016 il Queyras – nelle Hautes-Alpes francesi – offre un ampio ventaglio di originali e divertenti attività sulla neve, a stretto contattO con la natura, per appassionati di sci, ma non solo. Tra montagne imponenti e foreste di pini cembri, il Parco Regionale più alto d’Europa propone vacanze su misura con un’attenzione al portafoglio, capaci di conquistare tutti: sportivi, principianti, famiglie, coppie e gruppi di amici. Tra magie di ghiaccio, artigianato locale, avventure avvincenti e indirizzi gourmand, il Queyras permette di vivere suggestivi soggiorni, low cost ed ecosostenibili, volti alla protezione e valorizzazione del patrimonio locale.

Tra le intriganti proposte invernali, da non perdere:

  • DORMIRE TRA LE STELLE ALL’OSSERVATORIO ASTRONOMICO: Lo storico Osservatorio di Château Renard di Saint-Véran, la cui cupola risale all’epoca di Luigi XIV, è il più alto d’Europa. Recentemente ristrutturato, ha riaperto al pubblico e permette di vivere una serata speciale a 2.936 metri di altitudine: osservare le stelle, cena, pernottamento in loco e colazione. Un’esperienza indimenticabile, per veri sportivi: in inverno l’osservatorio si raggiunge esclusivamente con le ciaspole o grazie allo sci alpinismo, occorre quindi essere ben allenati. [75€/persona].
  • IMPARARE A CONDURRE UNA SLITTA DI CANI: Un’avventura insolita, per vivere l’atmosfera suggestiva dell’estremo Nord ad una manciata di ore di macchina dall’Italia. Per entrare in contatto armonioso con la natura, cosa c’è di meglio che socializzare con gli animali? In Queyras è possibile imparare a condurre una slitta, trainata da cani nordici, che vantano un grande spirito di libertà e sono ancora molto vicini ai lupi. Da queste parti si segue il metodo dell’Alaska, un approccio che ha la particolarità di condurre i cani, attaccati a ventaglio, con la voce e non con la frusta. Attività su misura anche per i bambini. [Prenotazione obbligatoria. 50€ il battesimo per una spedizione di 1h30].
  • SCALARE UNA CASCATA DI GHIACCIO (DI NOTTE!): Nell’incantevole paesino di Aiguilles, nel Parco del Queyras, quando cala la notte si può vivere un’originale avventura: la scalata di una cascata ghiacciata, un gioiello scintillante circondato da meravigliose stalagmiti. L’attività è seguita da una guida esperta ed è aperta anche ai ragazzi. Per chi preferisce il ghiaccio in orizzontale, il paese vanta una splendida pista di pattinaggio di 1.000 m², dove si possono anche ammirare le partite della squadra di hockey locale, gli Hoqueyraptors. Pacchetto 100% montagna: 1 notte e 2 giorni di attività; pensione completa; escursione sugli
    sci con guida e cascata di ghiaccio. A partire da: 300€/persona
  • SCI DI FONDO AL FEMMINILE: Liberare la mente e godersi la natura incontaminata circostante, mantenendosi toniche: farsi del bene, insomma. Il Queyras, con i suoi 200 chilometri di piste dedicate allo sci nordico, offre piacevoli spunti per vacanze in ‘quota rosa’. Lo sci di fondo, ideale anche per chi è alle prime armi, è uno sport completo e permette di mantenere in funzione ogni muscolo del proprio corpo, facendo circolare il sangue ed aiutando la rigenerazione dei tessuti ossei. E dopo la piacevole fatica, ci si può rilassare nella SPA targata Nuxe dell’Alta Peyra, la più alta d’Europa e concedersi una sfiziosa cenetta gustando una delle specialità locali, come la fonduta al bleu del Queyras o i mitici tourton alle patate e bietola. Pacchetto nordico con coach: 5 notti e 5 giorni di attività in hotel 3 stelle; mezza pensione, badge sci di fondo e 3 lezioni singole da 1 h. A partire da: 515€/persona.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: