ViaggiNews

Natale a New York: cosa fare e cosa vedere

martedì, 10 novembre 2015

Rockfeller Center a Natale, New York /Foto di Nicholas LabyrinthX. Licenza CC-BY-SA-2.0 via Flickr)

Rockfeller Center a Natale, New York /Foto di Nicholas LabyrinthX. Licenza CC-BY-SA-2.0 via Flickr)

Visitare la città di New York sotto le festività natalizie è un’esperienza davvero unica. In questo periodo New York si trasforma da metropoli frenetica e anche un po’ scontrosa in un luogo magico e accogliente. Tutto è preparato e addobbato per la festa più importante dell’anno, dal celeberrimo albero di Natale di Rockfeller Center, all’Empire State Building illuminato di rosso e verde, alle spettacolari vetrine dei negozi, soprattutto quelle dei grandi negozi di giocattoli, fino alle tradizionali piste sul ghiaccio. Poi ci sono da visitare i musei, i caffè, i teatri di Broadway e i locali dove ascoltare musica jazz. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

La stagione natalizia, o Holiday Season come viene chiamata per non fare torto a nessuna religione visto che siamo in una città multiculturale, inizia a New York con la festa del Ringraziamento, il celebre Thanksgiving, che si celebra il quarto giovedì di novembre, quest’anno il 26 novembre. In questo giorno, in cui le famiglie americane si riuniscono nelle case per mangiare il tacchino, si tiene a New York la tradizionale parata di Macy’s, storica catena di grandi magazzini. Con la parata si comincia ad entrare nello spirito del Natale, soprattutto quello commerciale, cui seguono tutte le iniziative e manifestazioni collegate alle feste di fine anno. Tra queste ricordiamo il Black Friday, il giorno dopo il Ringraziamento, il venerdì di ponte per gli americani dedicato agli acquisti folli con i super sconti nei negozi. Solo per temerari.

L’evento che ufficialmente segna l’inizio della stagione natalizia a New York è l’accensione dell’albero di Natale a Rockfeller Center, quest’anno in programma il 2 dicembre.

In vista del Natale e nei giorni di vacanza sono tantissime le cose da fare a New York, a partire dallo shopping – o il solo guardare le vetrine per via dei prezzi – nei grandi magazzini e nei negozi più famosi del centro. Quest’anno purtroppo non si potrà più visitare sulla 5^ Avenue il celeberrimo, storico ed enorme negozio di giocattoli Fao Schawarz, che ha chiuso la scorsa primavera a causa degli affitti esorbitanti.

Oltre ai negozi e ai grandi magazzini, a New York si possono trovare anche numerosi mercatini di Natale: quello di Bryant Park, che si tiene dal 30 ottobre al 3 gennaio 2016, il Columbus Circle Holiday Market, dal 1° al 24 dicembre, la Grand Central Holiday Fair, dal 14 novembre al 24 dicembre, e tanti altri. Per informazooni sui mercatini visitate questa pagina.

Nel periodo natalizio a New York non si può non andare alla pista sul ghiaccio. La più famosa e frequentata da newyorkesi e turisti è quella del Rockfeller Center, sotto l’albero d Natale. L’ingresso però è a pagamento e non è nemmeno economico: circa 27 dollari a persona. Un’altra pista sul ghiaccio altrettanto bella e famosa è quella di Bryant Park, circondata dai mercatini natalizi. Questa pista si trova in centro, a Midtown, non lontano da Rockfeller Center, tra la 5^ e la 6^ Avenue e tra 40^ e la 42^ Strada. Qui l’ingresso è gratuito, si paga solo l’affitto dei pattini da ghiaccio, se non li avete, e soprattutto è meno affollata di quella di Rockfeller Center. Infine, un’altra pista impedibile è la Wollman Ice-Skating Rink a Central Park, è la più grande di tutta la città, quindi quella dove si pattina meglio. Qui, poi, è ambientato il finale del film Serendipity, per chi cerca qualcosa di romantico. Le informazioni su queste piste sul ghiaccio le trovate qui.

Un altro appuntamento immancabile se trascorrete le vacanze di Natale nella Grande Mela è il Tour delle Luci, un giro in autobus alla sera per le vie della città, per ammirare i punti più belli di New York illuminati dalle luminarie natalizie.

Durante il periodo di Natale si tengono numerosi spettacoli nei teatri di New York, dal tradizionale balletto dello Schiaccianoci ai concerti degli artisti più famosi. Per maggiori informazioni vi segnaliamo questa pagina con tutti gli eventi del Natale a New York.

Se vi fermate anche a Capodanno, è assolutamente immancabile la festa a Times Square, dove aspettare la mezzanotte tra concerti e balli, stringendovi alle persone care per sentire meno freddo. La partecipazione alla festa a Times Square è gratuita, ma occorre arrivare sul posto con largo anticipo. Una fatica che sarà comunque ripagata dallo spettacolo eccezionale dei festeggiamenti per l’anno nuovo.

Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: