ViaggiNews

Un viaggio alla scoperta del Myanmar e l’impero Khmer

lunedì, 2 novembre 2015

viaggio in Birmania

Per chi sia alla ricerca di un viaggio che permetta di riscoprire la propria personalità, nulla può essere più indicato di un’avventura alla scoperta di terre affascinanti e misteriose come la Birmania. Pagode e templi sono luoghi in cui dedicarsi alla pratica della fede buddista o imparare di più su una religione millenaria, in maniera privilegiata. Grazie al percorso culturale e spirituale offerto da Azonzo Travel, sarà possibile coccolarsi con una proposta di vacanza tanto insolita quanto appassionante.

Il programma di questo viaggio in Birmania (Myanmar) è così articolato. Sarà possibile visitare Yangon, con la sua Shwedagon Pagoda dalla cupola dorata, insieme a Kyaikhtiyoe, città che ospita il noto stupa (ovvero il masso ricoperto di oro, noto come Golden Rock), posto in cima ad un’altissima montagna e simbolo, allo stesso tempo, della mente del Buddha e della moltitudine di seguaci che hanno fatto degli insegnamenti del maestro il loro tesoro più prezioso. Ammirare dal vivo lo stupa significa sentirsi carichi dell’energia positiva di questa religione, in grado di dare benessere non solo ai praticanti, ma anche ai curiosi che si lasciano ispirare dalle vibrazioni orientali. Gli appassionati di archeologia saranno ben felici di sapere che fanno parte dell’itinerario anche delle visite ai resti dei templi di Bagan, antica culla della civiltà Myanmar, a Mandalay, capitale dell’antico regno governata dall’ultimo monarca, oltre che a Mingun, villaggio sorto lungo la riva del fiume Ayeyarwaddy e dove è possibile ammirare i resti dell’imponente Tempio del Re Bodawpaya. In questa cittadina sarà inoltre possibile visitare la Pagoda Settawya, che custodisce l’impronta di Buddha impressa nel marmo. Gli amanti dell’antropologia, dal canto loro, saranno invogliati ad affrontare questo viaggio per vivere un curioso incontro con gli Intha, popolazione di pescatori in grado di remare con una gamba. Questi sono gli abitanti dei villaggi che sorgono attorno al lago Inle e rappresentano una etnia ormai unica al mondo.

Il pacchetto proposto da Azonzo Travel è in programma dal 26 dicembre 2015 al 7 gennaio 2016. Dopo la partenza dall’Italia e l’arrivo a Yangon, i partecipanti potranno godere della prima escursione e della cena. Nei giorni successivi, le visite prevedono tutte le destinazioni illustrate, da esplorare via terra o in barca, insieme a guide preparate che permetteranno di assaporare a pieno l’essenza del posto a coloro che hanno scelto di fare il viaggio in Birmania (Myanmar). Nel dettaglio, il secondo giorno si visiterà la città di Yangon mentre il terzo ci si sposterà verso Kyaikhtiyoe. Bago, Yangon e Began saranno visitate il 29 Dicembre e fino a Capodanno si prevede la permanenza in quest’ultima e affascinante cittadina. La cena dell’ultimo dell’anno, così come i pasti degli altri giorni, sono inclusi nella quota e si terranno in hotel o in ristorante. L’ultima settimana di viaggio sarà dedicata alla visita di Mandalay e delle cittadine limitrofe.

Si tratta più di un’esperienza di vita vera e propria che di un semplice viaggio, pensato da per chi vuol imparare a cogliere tutto il bello della vita.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: