ViaggiNews

L’Isola di Budelli torna al magnate neozelandese che l’aveva acquistata

venerdì, 23 ottobre 2015

Isola Budelli, Sardegna @Wikipedia

Isola Budelli, Sardegna @Wikipedia

Sembra ormai concluso il lungo contenzioso sull’Isola di Budelli, l’isola incontaminata dell’Arcipelago della Maddalena. Il tribunale di Tempio Pausania ha revocato la custodia dell’isola all’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e l’ha assegnata definitivamente al magnate neozelandese Michael Harte, che l’aveva acquistata nel 2013, quando Budelli fu messa in vendita, per la somma di quasi 3 milioni di euro, 2 milioni e 945mila per l’esattezza.

La vendita fu però bloccata dal Tar della Sardegna, che assegnò la custodia dell’isola paradisiaca all’Ente Parco della Maddalena, riconoscendo all’Ente anche il diritto di prelazione su Budelli. Lo scorso, aprile, tuttavia, Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar, annullando la prelazione dell’Ente Parco e restituendo l’isola al magnate neozelandese. Ora la decisione definitiva del Tribunale fallimentare di Tempio Pausania, che ha dato ragione a Michael Harte, accogliendo il suo ricorso. Il magnate neozelandese, ambientalista convinto, avrà 60 giorni di tempo per versare la somma dovuta di 2 milioni e 945mila euro.

Secondo l’Avvocatura dello Stato “la vicenda sul piano giudiziario si chiude definitivamente”, ha denunciato il deputato di Unidos, Mauro Pili, che parlato di “un fatto di una gravità inaudita perché da questo momento l’isola gioiello va al privato. La decisione del tribunale fallimentare fa cadere ogni speranza – ha sottolineato Pili -. Ora l’unica strada che rimane è quella del decreto del Governo, che è stato già sollecitato”.

“Il governo deve proporre un immediato decreto legge e requisire quel bene per pubblico interesse – ha insistito il deputato -. Se non lo facesse sarebbe complice di questo nuovo misfatto ai danni della Sardegna e dei sardi. E tutto questo avviene proprio dopo che il Consiglio direttivo del Parco ha deciso a maggioranza di abbassare il livello di tutela dell’isola. Con l’ approvazione del piano del Parco Budelli non sarà più riserva integrale“.

Al momento, sull’Isola i Budelli non si può costruire, così come è assolutamente vietato sbarcare sulla sua famosa e preziosa Spiaggia Rosa.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: