ViaggiNews

Si avventa sulla vicina a bordo dell’aereo per strangolarla

giovedì, 22 ottobre 2015

 

citybreak

(Thinkstock)

Dopo il passeggero ‘cannibale’ a bordo di un volo della Aer Lingus nei giorni scorsi, ecco lo strangolatore. All’aeroporto internazionale di Los Angeles, poco prima del decollo di un volo della Southwest Airlines diretto a San Francisco, un uomo a bordo dell’aereo si è avventato sulla vicina nel tentativo di strangolarla.

Il motivo? La donna aveva reclinato il sedile, infastidendo il passeggero.

Invece di chiedere alla vicina di sollevare il sedile o reclinarlo un po’ meno, l’uomo è letteralmente uscito dai gangheri, ha dato in escandescenze e ha aggredito la donna, mettendole le mani al collo. La donna si è messa subito a urlare e il peggio è stato evitate grazie all’intervento del personale di bordo.

L’aereo, che aveva già iniziato la fase di rullaggio, si è fermato e l’equipaggio ha da dato l’allarme, chiedendo l’intervento della polizia aeroportuale. Gli agenti sono saliti a bordo del velivolo e hanno fermato l’aggressore, facendolo scendere dall’aereo. Una volta a terra, l’uomo è stato preso in consegna e interrogato dall’Fbi. Gli altri passeggeri sono stati fatti scendere anche loro, per salire su un altro aereo, che è partito più tardi, con circa tre ore di ritardo rispetto all’orario iniziale del volo diretto a San Francisco.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: