ViaggiNews

Prenotare un volo e fare il check-in è semplicissimo: la nuova app di Ryanair

mercoledì, 14 ottobre 2015

(GettyImages)

(GettyImages)

Ryanair, la compagnia aerea numero 1 in Italia, ha rilasciato ieri la sua nuova app mobile italiana, con una migliorata funzione “My Ryanair” per la registrazione dei dati del cliente, che permette un accesso ancora più rapido e una prenotazione ancora più semplificata delle tariffe più basse d’Europa.

Usando la funzione mobile “My Ryanair”, i clienti italiani possono ora utilizzare il proprio profilo personale per assicurarsi di prenotare ed effettuare il check-in più velocemente. La app mobile di Ryanair permette agli utenti di:

  • Visualizzare le info voli
  • Effettuare l’accesso attraverso la funzione “My Ryanair”
  • Effettuare ricerche tra le 1.600 rotte Ryanair a tariffe basse
  • Scegliere e prenotare tariffe e posti assegnati
  • Prenotare hotel e auto a noleggio
  • Effettuare il check-in e scaricare la carta di imbarco mobile.

Disponibile sia in formato iOS sia Android, la app Ryanair è stata scaricata oltre 6 milioni di volte. Ulteriori funzionalità del servizio di registrazione del cliente “My Ryanair” saranno aggiunte successivamente quest’anno, permettendo agli utenti italiani anche di aggiungere al proprio profilo i membri della famiglia, poiché Ryanair continua a migliorare la sua offerta digitale nell’ambito del secondo anno del programma “Always Getting Better”.

John Alborante di Ryanair, ha dichiarato:“Siamo lieti di lanciare la nostra nuova app mobile per il mercato italiano con una migliorata funzione ‘My Ryanair’ per la registrazione del cliente, a disposizione di tutti gli utenti mobile in Italia. Stiamo migliorando in modo continuativo la nostra offerta digitale a favore di tutti quei clienti che desiderano trovare, prenotare e gestire i propri voli in mobilità in modo più semplice e veloce. La funzione ‘My Ryanair’ sarà migliorata ulteriormente nel corso dell’anno, e seguiranno altre funzionalità digitali sia per il mobile sia per gli utilizzi da computer.”

Tags:

Altri Articoli Interessanti: