ViaggiNews

Mercatini di Natale 2015. Un tour tra villaggi e città sul Lago di Costanza

mercoledì, 14 ottobre 2015

Thinkstock

Thinkstock

Una gita o una breve vacanza nel periodo dell’Avvento per scoprire feste e tradizioni natalizie in Germania, Svizzera, Austria e nel Principato del Liechtenstein

Mercatini di Natale in Austria o in Germania? Nelle città della Svizzera o a Vaduz? Con vista lago o tra le mura di un castello, in un chiostro medievale, a bordo di una nave o sotto una cascata di stelle? Nella regione internazionale del Lago di Costanza (Bodensee in tedesco) non c’è che l’imbarazzo della scelta: optando per un’unica destinazione durante l’Avvento si possono visitare città e villaggi addobbati a festa in quattro Paesi differenti, ognuno con la sua particolare suggestione pre-natalizia – tutti ben collegati fra loro via treno, bus o corse in traghetto. E un tour dei mercatini di Natale diventa anche il pretesto per scoprire particolarità e tesori di questa affascinante regione situata nel cuore dell’Europa.

Natale sull’Acqua: Costanza, Lindau, Friedrichshafen e Überlingen

Profumi di zenzero e cannella, decorazioni natalizie e musiche festose, ma anche il suggestivo panorama sul lago: ai mercatini di Costanza, Lindau, Friedrichshafen e Überlingen si respira nell’aria quel certo non-so-che dato dalla presenza dell’elemento acquatico. A Costanza si tengono i mercatini di Natale più grandi di tutta la regione, con ben 170 fra bancarelle e stand gastronomici. La “Nave di Natale”, ancorata al porto, è una location insolita dove continuare a fare acquisti (dal 26.11 al 22.12). Anche la deliziosa città-isola di Lindau è una cornice incantevole per dedicarsi allo shopping natalizio nei quattro fine-settimana dell’Avvento. E per chi, anche facendo compere, vuole riconciliarsi con la natura e il verde, il vecchio porto ospita imponenti e bellissimi abeti delle foreste del Vorarlberg (27.11 – 20.12, dal venerdì alla domenica). A Friedrichshafen il mercatino di Natale, che offre anche un presepe a grandezza naturale, un programma di intrattenimento per bambini e una pista di pattinaggio, si trova direttamente sul lungolago, nei pressi del Museo Zeppelin – dedicato ai dirigibili dell’aria e un’attrazione da non perdere (27.11 – 20.12). Anche la bella Überlingen a dicembre offre ai suoi visitatori una pista di pattinaggio con vista lago. Dopo qualche corsa sul ghiaccio e una buona cioccolata calda si può visitare il mercatino di Natale allestito nel cuore della città vecchia (10.12 – 20.12).

Città in festa: i mercatini di San Gallo, Sciaffusa, Frauenfeld, Bregenz e Vaduz

Dicembre a San Gallo è sinonimo di stelle: il suo centro storico, infatti, risplende alla luce di 700 bellissime stelle luminose – un mare di luci votato “la più bella decorazione natalizia di tutta la Svizzera”. Oltre ai classici mercatini, il programma dell’Avvento a San Gallo prevede mostre, cori e tour guidati. Una volta in città, poi, non può mancare una visita al complesso abbaziale e alla sua biblioteca barocca, patrimonio UNESCO (26.11 – 24.12). A Sciaffusa il mercatino di Natale si tiene nel terzo fine settimana d’Avvento nel chiostro medievale del Museo di Ognissanti: qui, in un’atmosfera davvero unica, si possono scegliere oggetti d’artigianato e addobbi, ristorandosi con raclette e vin brulé. A seguire, imperdibile un tour del bel centro storico e delle mura rinascimentali, simbolo della città (12/13. 12). Il quarto fine settimana dell’Avvento è il momento del mercatino di Frauenfeld, capoluogo del Canton Thurgau, che prevede un corteo dei Re Magi, un presepe vivente e l’apertura dei negozi anche la domenica per gli ultimi acquisti natalizi (18. – 20. 12). Lasciando la Svizzera, a Bregenz ci si immerge nella Gemütlichkeit austriaca, con leccornie, cori natalizi ed un presepe vivente (20.11 – 23.12). A Vaduz, infine, il mercatino di Natale si tiene nella piazza del municipio, sotto la suggestiva fortezza-simbolo del Principato, il terzo fine settimana d’Avvento e raccoglie circa 100 bancarelle di gastronomia e artigianato. Dopo lo shopping e qualche degustazione ci si può dedicare allo shopping nei negozi del centro e visitare il Museo d’Arte Moderna di Vaduz e la Hilti Art Foundation (12/13.12).

Cittadine tra storia e tradizione: Ravensburg, Feldkirch, Stein am Rhein, Singen

Raccolte e deliziose, le cittadine di Ravensburg, Feldkirch e Stein am Rhien sono la meta ideale per una gita d’Avvento ricca d’atmosfera. A Ravensburg, in Alta Svevia, i mercatini di Natale sono due: il Christkindlesmarkt nei pressi del municipio e quello Reischmann, che dedica attenzioni particolari ai più piccoli – immancabili del resto nella cittadina del marchio editoriale Ravensburger, conosciuto in tutto il mondo, e al quale è dedicato un bel museo interattivo del centro (27.11 – 20.12). Le stradine acciottolate e i porticati della medievale Feldkirch, in Austria, sono la cornice perfetta per il suo elegante mercatino natalizio, dove trovare oggetti di artigianato, oreficeria locale, giocattoli in legno e specialità golose (27.11 – 24.12). Anche Stein am Rhein, in Svizzera, è una cittadina-gioiello, con le sue case dipinte e il raccolto centro storico. La “Märlistadt” – ossia le attività e bancarelle a tema natalizio organizzate per il mese di dicembre – rende l’atmosfera, se possibile, ancora più suggestiva (04. – 31.12). A Singen, in Germania, i visitatori restano incantati dal mare di luci del suo mercatino allestito nella piazza principale della città, abbellito da 50.000 punti luminosi. La sera, dopo gli acquisti, a Singen ci si rilassa e rifocilla alla Erdinger Urweisse Hütt’n, capanna in stile baita alpina dove provare i piatti regionali, le birre locali e, nei fine-settimana, lasciarsi intrattenere da concerti e band (27.11 – 23.12).

Avvento in castello: Tettnang, Isny e l’Isola di Mainau

Natale a palazzo? Sul Lago di Costanza si può! Chi sceglie di visitare Tettnag, in Germania, nei primi tre fine-settimana dell’Avvento troverà il mercatino di Natale allestito nel Neuen Schloss, tra bancarelle, cori di Natale e una giostra fiabesca per i più piccoli. Per la “Notte delle Luci”, venerdì 27 novembre, il mercatino è aperto anche di sera: fino alle 21.00 si può curiosare, passeggiare e fare acquisti alla luce di 2.000 candele (27.11 – 13.12, nel fine-settimana). Dal 2 al 6 dicembre anche la corte barocca del castello di Isny, sempre in territorio tedesco, diventa la cornice perfetta per un mercatino di Natale con presepe vivente e programma di attività per bambini (02. – 06.12). Quale bambino non ha sognato di ricevere un trenino sotto l’albero di Natale? Al castello dell’isola di Mainau si può visitare l’esposizione dedicata ai modellini Märklin e alla loro storia – un’occasione per scoprire l’Isola del Fiori nella sua insolita e affascinante veste invernale (Prossima sosta: Isola di Mainau – Salite a bordo del mondo Märklin, dal 13.11 al 14.02.2016).

 

Tutti a bordo! Le mini-crociere d’Avvento sul Lago

Se si visita il Lago di Costanza in dicembre una cosa da fare assolutamente è una breve crociera a tema natalizio: nei fine-settimana dell’Avvento la celebre Weisse Flotte, trasporto marittimo del lago di Costanza, organizza tour a tema da Costanza, Friedrichshafen e Lindau – ad esempio la cena di tre portate in serata (salita a bordo alle 19.30, 3 ore di navigazione, 59€ a persona), le escursioni pomeridiane con torte e caffè (salita a bordo alle 15.00, 2 ore di navigazione, 22€ adulti e 11€ i bambini fino ai 15 anni), o il tour al tramonto (salita a bordo alle 18.00, un’ora di navigazione, 9€ adulti, 4,5€ i bambini).

 

La regione internazionale del Lago di Costanza

La regione internazionale del Lago di Costanza è una celebre destinazione turistica nel cuore dell’Europa. Incastonata tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein – le cui frontiere si susseguono a poca distanza le une dalle altre – e ricco di una natura varia e rigogliosa, il Bodensee è un continuo alternarsi di panorami alpini, colline ricoperte di vigneti e deliziose cittadine rivierasche. Tra i suoi tanti gioielli le città storiche di Costanza e Lindau e il loro comprensorio; la regione dell’Alta Svevia con la Strada del Barocco e i suoi incantevoli villaggi; San Gallo, la cui cattedrale, biblioteca e complesso monastico sono parte del Patrimonio UNESCO per l’Umanità; Sciaffusa e le cascate più grandi d’Europa; Bregenz e il Vorarlberg, tra vette montane e architetture d’avanguardia e il Principato del Liechtenstein, piccolo Paese alpino ricco di storia e tradizioni, per vivere esperienze principesche. Per ulteriori informazioni: www.lagodicostanza.eu

Come arrivare

La regione internazionale del Lago di Costanza è facilmente raggiungibile dall’Italia. In automobile, partendo da Milano, si attraversa la frontiera a Chiasso, percorrendo il tunnel del San Bernardino, per seguire il corso del fiume Reno fino a Coira e arrivare al lago nei pressi di Bregenz. Oppure si può attraversare la galleria del San Gottardo, e successivamente si segue la direzione San Gallo/Costanza (4 ore e 30 min.). Comodi voli collegano Milano a Zurigo, che dista un’ora di macchina da Costanza. Chi preferisce il treno può scegliere la linea Milano – Zurigo – Costanza (5 ore e 30 min.) o la Milano – Zurigo – Bregenz (6 ore e 30 min.). In pullman, il Lago di Costanza è raggiungibile sulla linea Milano – Zurigo – Costanza (6 ore e 30 min.) o la Milano – Bregenz (4 ore e 30 min.).

Per richiedere informazioni e materiale informativo:

L’Ente Turistico del Lago di Costanza:

Internationale Bodensee Tourismus GmbH
Hafenstraße 6
D-78462 Costanza
Telefono: +49 (7531) 9094 – 90
Telefax: +49 (7531) 9094 – 94
E-Mail: info@bodensee.eu

Tags:

Altri Articoli Interessanti: