ViaggiNews

Bruxelles e i suoi musei, aperti anche di notte

martedì, 13 ottobre 2015

Bruxelles di notte (Thinkstock)

Bruxelles di notte (Thinkstock)

ViaggiNews vi propone una visita notturna a Bruxelles, nella bellissima piazza centrale Grand Place e per le vie della capitale del Belgio. Se vi capita poi di visitarla di giovedì sera troverete i musei aperti.

L’iniziativa si chiama le “notturne” dei musei di Bruxelles e offre aperture serali, solo di giovedì, dalle ore 17 alle 22 di alcuni muesi della città.Il biglietto di ingresso, poi è particolarmente allettante, a soli 3 euro, oppure 1,50 euro o perfino gratis, a seconda del museo e del tipo di visita. Un’occasione unica, di cui approfittare fino al 10 dicembre, per ammirare i musei di Bruxelles e le loro collezioni sotto un’altra luce e in un’atmosfera rilassante. Ad arricchire l’offerta sono previsti tour guidati, laboratori e animazioni, soprattutto per bambini, con attività appositamente dedicate. I musei coinvolti nell’apertura serale sono: Il museo d’Ixelles, il Museo brussellese del Mulino e dell’Alimentazione, L’Expérimentarium di Chimica, L’Expérimentarium di Fisica, il Museo delle Piante Medicinali e della Farmacia, Autoworld, il Museo Reale dell’Esercito e della Storia Militare, il Museo della Polizia. Per maggiori informazioni sull’iniziativa vi rimandiamo a questa pagina.

Tra gli altri musei di Bruxelles da vedere vi segnaliamo: il Museo Magritte, che ospita la più ampia collezione al mondo delle opere di René Magritte, il celebre pittore surrealista belga, BOZAR – Palazzo delle Belle Arti, oltre alle sale espositive è dotato di una sala per musica da camera, due piccoli teatri, tre sale multimediali, il Coudenberg, antico palazzo, con museo e sito archeologico, il Museo del Fumetto – CBBD, regno di celebri eroi dei fumetti belgi: Tintin, i Puffi, Lucky Luke, Gaston Lagaffe, Blake et Mortimer, Marsupilami…, il Museo dei Mastri Birrai Belgi, interamente dedicato alla pregiata tradizione della birra belga, il Museo del Cacao e del Cioccolato Choco-Story Brussels, imperdibile per gli amanti del cioccolato, il Museo degli Strumenti Musicali – MIM, situato in uno splendido edificio in stile Art Nouveau, il Museo del Giocattolo di Bruxelles, qui si può anche giocare e non solo vedere, La Centrale Elettrica – centro europeo d’arte contemporanea a Bruxelles, dedicato alla moda, al design e alla creazione contemporanea, Le Botanique – Centro Culturale della Comunità Francese, luogo pluridisciplinare d’arte e cultura che organizza concerti, il festival “Les Nuits du Botanique”, esposizioni e festival cinematografici, infine il museo dedicato al grande cantautore belga Jacques Brel, Editions Jacques Brel a Bruxelles, un percorso per scoprire e conoscere Brel, tra interviste, canzoni e testimonianze.

Una città culturalmente ricchissima, piena di vita e cosmopolita, dove convivono cittadini di nazionalità molteplici, essendo anche sede dell’Unione Europea e per questo chiamata la Capitale d’Europa.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: