ViaggiNews

Allerta meteo: rischio alluvioni. Poi arriva il gelo

sabato, 10 ottobre 2015

meteo piogge

Il Ciclone Mediterraneo previsto dai meteorologi è arrivato sull’Italia con tutto il suo carico di acqua. Già dalla serata di ieri violenti nubifragi e pioggia incessante sta interessando una notevole porzione del nostro Paese creando in alcune zone moltissimi problemi. Una situazione allarmante che a quanto pare lo sarà ancora di più nelle prossime ore.

Il portale ilmeteo.it rivela che la perturbazione continuerà ad imperversare almeno fino alla mezzanotte di oggi. Il rischio più probabile oltre alle alluvioni lampo sono gli allagamenti: il quantitativo di pioggia che cade in poco tempo è infatti talmente alto che il sistema di deflusso non riesce a smaltirlo. I temporali saranno una costante oggi sul Lazio, in particolare a Roma, dove sono attese alluvioni lampo; sulla zona di Latina e Frosinone rischio allagamenti.

Fino a 100mm di pioggia cadranno sulle Marche particolarmente interessate le provincie di Pesaro e Urbino e di Ancona. Anche l’Emilia Romagna nella parte adriatica sarà investita da forti temporali.  Scendendo sull’Adriatico altra zona in cui imperverserà la perturbazione è quella pugliese in particolare la zona fra Brindisi e Lecce dove potranno crearsi accumuli fino a 150mm d’acqua in poche ore.

Forti disagi anche sulla Campania. Qui le zone più esposte saranno le provincie di Napoli, Avellino e la zona meridionale di Salerno. Problemi anche in Calabria in particolare nubifragi sono attesi sul Cosentino e Crotonese. Il maltempo interessa poi anche la Sicilia, dove la situazione si sta facendo drammatica specie nella parte meridionale dell’Isola, e la Sardegna, specialmente nella zona dell’Ogliastra.

La pioggia cadrà anche su Toscana, Emilia, Abruzzo, Umbria, e Nord Est, ma con meno intensità che nelle regioni di cui abbiamo appena parlato. Più asciutto invece al Nord Ovest, dove farà capolino anche il sole. Temperature ovunque in diminuzione sia nei valori minimi, sia nei valori massimi.

Previsioni meteo per la prossima settimana

Ma quando finirà questo Ciclone Mediterraneo? Stando alle previsioni meteo già da domani, domenica 11 ottobre, la situazione dovrebbe notevolmente migliorare: il Ciclone si sposta infatti verso l’Europa Orientale e lascia all’asciutto il Nord-Est, le regioni centrali tirreniche e la Sardegna, Ancora temporali e instabilità sulle regioni adriatiche, sulla Puglia, la Calabria, la Campania meridionale e la bassa Sicilia.

Lunedì poi il Ciclone si allontana ulteriormente dal nostro Paese e torna così a spuntare il sole pressoché ovunque con qualche limitata e locale nuvolosità. Rialzo termico nei valori massimi. Ma è solo una tregua. Già da mercoledì infatti una bassa pressione interesserà il nostro Paese facendo tornare la pioggia anche a carattere temporalesco e facendo riabbassare le temperature. Poi venerdì il tempo si farà asciutto, ma le correnti artiche si insinueranno portando ad un abbassamento dei valori minimi.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: