ViaggiNews

Mercatini di Natale 2015, Alto Adige: tutte le informazioni utili

venerdì, 9 ottobre 2015

Getty Images

Getty Images

Mercatini di Natale 2015: “Jingle bells, jingle bells Jingle all the way, Oh what fun it is to ride In a one-horse open sleigh…” Non avete anche voi voglia di tuffarvi nel clima natalizio e di cantare a squarciagola tutte le canzoni tipiche di questo periodo? D’accordo, manca ancora un pochino di tempo, ma noi di Viagginews vogliamo iniziare a immergerci nel mood di questo momento magico parlandovi di mercatini. Dopo quello di Innsbruck, oggi torniamo in Italia con i tipici mercatini dell’Alto Adige.

Mercatini di Natale 2015: i più belli

Bolzano: aperto dal 26 novembre fino al 6 gennaio, si tratta di quello più famoso della Regione. Il mercato tradizionale si svolge in piazza Wagner, ma se siete in cerca di qualche regalo alternativo, dovete assolutamente visitare la Piazza Municipio, dove si trova la “Rassegna Mercato Artistico” con diversi artisti locali che espongono il proprio artigianato.

Vipiteno: la città medioevale allestisce ogni anno il mercatino di Natale nel centro storico; la famosa Torre delle Dodici fa da scenario a tutte le bancarelle. Da visitare assolutamente anche il presepe, allestito sempre all’interno della Torre dei Dodici, fatto interamente a mano.

Bressanone: anche questo mercatino è aperto dal 26 novembre al 6 gennaio. Uno dei maggiori dell’Alto Adige e d’Italia, vanta oltre alle numerose bancarelle, anche tante proposte per i più piccoli. Il 5 dicembre per esempio passerà in piazza Duomo San Nicola, mentre ogni mercoledì ci saranno numerosi laboratori Natalizi per i bambini.

Merano: potreste visitare la città dopo aver fatto un salto alle terme. Lungo Passirio viene illuminata a festa per Natale. Le bancarelle offrono tantissimi prodotti che spaziano dall’artigianato agli oggetti in legno ai dolci.

Brunico: se volete provare un’esperienza olfattiva e gustativa, dovete assolutamente visitare questi mercatini! Qui infatti nell’aria si respira un profumo di biscotti al panpepato, di Zelten, del vin brulè e del té bollente. Da provare il tirtlan – frittelle ripiene di ricotta e spinaci o crauti –  e patate ripiene al forno. Perché vanno bene i regali, ma anche lo stomaco vuole la sua parte.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: