ViaggiNews

Volare in Italia e all’estero. Alitalia apre nuove tratte verso…

giovedì, 1 ottobre 2015

An Alitalia airplane is seen at the Fiumicino airport on January 9, 2014 near Rome.   AFP / VINCENZO PINTO        (Photo credit should read VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

An Alitalia airplane is seen at the Fiumicino airport on January 9, 2014 near Rome. AFP / VINCENZO PINTO (Photo credit should read VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

A partire dal 6 ottobre Alitalia ripristina il secondo collegamento giornaliero fra Pescara e Milano Linate.

Il ritorno della seconda frequenza risponde alle esigenze dei passeggeri che necessitano di muoversi in giornata fra Pescara e Milano e offre maggiori opportunità di viaggio per chi dall’Abruzzo vuole raggiungere l’Europa.

Da Milano Linate Alitalia offre voli verso Berlino, Düsseldorf, Francoforte e Vienna, operati direttamente o in partnership con il gruppo airberlin, oltre a collegamenti con Bruxelles, Londra Heathrow e City, Parigi Charles de Gaulle ed Orly, Amsterdam, Barcellona e Bucarest.

Il secondo volo Pescara-Milano sarà operativo ogni Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì: la partenza dall’ “Aeroporto internazionale d’Abruzzo” è prevista alle ore 15.40, mentre da Milano Linate il decollo è previsto alle ore 13.45. Tutti i voli Pescara-Milano Linate di Alitalia sono effettuati con aerei Embraer da 88 o da 100 posti.

Oltre alla novità del ripristino del secondo volo Pescara-Milano, viene confermato anche durante la stagione invernale il collegamento fra Pescara e Roma Fiumicino, inaugurato il 2 aprile scorso.

Su questa rotta, dall’avvio, hanno viaggiato oltre 20.000 passeggeri, a dimostrazione dell’importanza per il territorio di un volo sull’hub Alitalia a Roma Fiumicino che ha reso più agevole raggiungere l’Abruzzo, sia per i turisti che per gli abruzzesi residenti all’estero.

I viaggiatori in partenza dall’Abruzzo nei mesi invernali potranno raggiungere, con un unico biglietto e imbarcando il bagaglio all’aeroporto di Pescara, 52 destinazioni internazionali e intercontinentali che Alitalia serve in connessione da Roma.

Tra queste, ad esempio, Toronto – la destinazione più richiesta dal territorio per la presenza di una nutrita comunità di origine abruzzese – e il resto del Nord America, Abu Dhabi, Rio de Janeiro, San Paolo e Buenos Aires in Sudamerica, oppure Seoul e Tokyo in Estremo Oriente.

I vertici dell’aeroporto abruzzese hanno sottolineato l’importanza del ripristino della doppia frequenza per il volo Alitalia Pescara-Milano: “I due voli giornalieri per Linate consentono all’Abruzzo di essere ancora più vicino a Milano. Inoltre si raddoppiano le possibilità per i passeggeri abruzzesi di raggiungere comodamente molte destinazioni in Europa” – ha detto il presidente della Saga, Nicola Mattoscio -. “In coerenza col suo nuovo Piano industriale, l’Aeroporto di Pescara prosegue con determinazione nella strategia di incremento delle opportunità di interconnessione con il resto del mondo”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: