ViaggiNews

Previsioni meteo: allerta nubifragi e freddo in Italia

mercoledì, 30 settembre 2015

maltempo

E’ allerta meteo per il Ciclone Mediterraneo che sta per impattare su diverse regioni italiane. Le previsioni meteo avevano avvertito che fra mercoledì e giovedì un vortice depressionario avrebbe impattato sull’Italia portando temporali di forte intensità sul bacino tirrenico e facendo crollare le temperature su tutto lo Stivale.

Le ultime proiezioni confermano tutto ciò. Nel pomeriggio tardi di oggi sarà la Sardegna la prima regione ad essere investita dal ciclone: soprattutto la costa orientale dell’isola sarà interessata da violenti nubifragi che potrebbero assumere anche carattere alluvionale. Il maltempo investirà poi la Sicilia, specie la costa nord-orientale. Il vortice si allargherà poi verso nord investendo la Liguria ed il Piemonte dove nella giornata di domani si potranno registrare nubifragi alluvionali con possibili smottamenti ed allagamenti. Motivo per il quale l’allerta è stata trasmessa alla Protezione Civile.

Nella giornata di domani il maltempo interesserà anche la costa centrale tirrenica: Toscana e Lazio in primis con temporali diffusi anche di notevole intensità. Stando alle previsioni de ilmeteo.it anche venerdì lo scenario sarà lo stesso: Toscana, Lazio, Piemonte, Liguria , Sicilia e ora anche le Marche vedranno scendere grandi quantitativi di pioggia. Ma il maltempo con locali piovaschi e cieli plumbei interesserà pressoché tutta Italia.

Come dicevamo anche le temperature scenderanno verso il basso. Domani i valori massimi saranno di 25 gradi al Sud (Palermo la città più calda d’Italia), al Centro e al Nord non si andrà oltre i 18 gradi (Roma e Venezia).

Il Ciclone Mediterraneo mollerà un po’ la presa nel weekend: sabato migliora sulle regioni centrali (sia tirreniche sia adriatiche) e sulla Sardegna, mentre persisterà il maltempo al Nord e al Sud. Nella nottata di sabato e nella giornata di domenica miglioramenti anche al Sud dove smetterà di piovere. Brutto tempo invece ancora al Nord: il fronte temporalesco si allarga intensamente al Nord Est con temporali violenti sul Triveneto. Ma il tempo migliorerà nel corso della giornata e la prossima settimana l’Italia inizierà senza piogge con un clima decisamente più asciutto.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: