ViaggiNews

Top 20. Le città con il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Al primo posto..

giovedì, 24 settembre 2015

FENGHUANG COUNTY, CHINA - JUNE 8: (CHINA OUT) Competitors during a dragon boat race during the Duanwu Festival, or Dragon Boat Festival on June 8, 2008 in Fenghuang County of Hunan Province, China. The Duanwu Festival is celebrated throughout China every year with activities such as boat races and the eating of rice dumpings. The festival falls on the fifth day of the fifth lunar month and was established in remembrance of Qu Yuan, a patriotic poet who committed suicide in the Miluo River on the day in 221 BC. (Photo by China Photos/Getty Images)

Getty Images

Un vero e proprio giro del mondo all’insegna della convenienza. Giunto alla terza edizione, il trivago Best Value Index premia le 100 città con il miglior rapporto tra qualità e prezzo medio delle loro strutture ricettive da visitare nel 2016. Al vertice svetta Fenghuang, antico centro nella zona sud-est dell’immenso territorio cinese, mentre è Trapani a portare in alto l’orgoglio tricolore, prima città italiana che si piazza al 18esimo posto.

Numero minimo di hotel per città e valutazione minima delle strutture ricettive: sono questi alcuni dei parametri* utilizzati da trivago per identificare le destinazioni più convenienti a livello internazionale. Sul gradino più alto del podio una gemma incastonata nella profondità del continente asiatico: Fenghuang, con un rapporto tra qualità degli hotel e prezzo medio che arriva a 98,01%. La città, che fa del rispetto delle antiche tradizioni locali il suo vanto turistico, prende il nome dalla traduzione cinese della parola “fenice”. Secondo la leggenda, queste creature mitologiche decisero di stabilire il proprio nido in questo luogo per la straordinaria bellezza dei paesaggi.

Al secondo posto la bosniaca Monstar che, dopo la vittoria dello scorso anno, si riconferma sul podio con un valore di 97,22%. Fiore all’occhiello di questa perla dei Balcani è il famoso e pittoresco ponte ottomano “Stari Most”, patrimonio dell’UNESCO. A chiudere la top 3 spunta Veliko Tărnovo (97,17%), una destinazione con una storia tutta da scoprire e che è stata capitale della Bulgaria per diversi secoli.

E l’Italia? Prima meta nazionale in graduatoria è Trapani, che entra per la prima volta in classifica e conquista uno straordinario 18esimo posto globale con una valutazione del 95,8%. La città siciliana non è però sola: nella top 100 c’è innanzitutto Lecce che riesce nell’impresa di confermare la 36esima posizione dello scorso anno con una valutazione del 94,95%. Ottimo risultato anche per le new entry Cagliari (55esima; 95,06%) e Lucca (89esima; 91,32%).

 

Best Value Index 2015: la top 20

 
1 Fenghuang,  (Cina) 98,01
2 Monstar, (Bosnia ed Erzegovina) 97,22
3 Veliko Tărnovo, (Bulgaria) 97,17
4 Novi Sad, (Serbia) 96,99
5 Ping Yao, (Cina) 96,83
6 Sibiu, (Romania) 96,55
7 Suzdal, (Russia) 96,49
8 Pécs, (Ungheria) 96,38
9 Wayanad, (India) 96,24
10 Dali, (Cina) 96,36
11 Quarzazate, (Marocco) 96,26
12 Kaliningrado, (Russia) 96,25
13 Rishikesh, (India) 96,24
14 Luoyang, (Cina) 96,06
15 Druskininkai, (Lituania) 96,14
16 Foshan, (Cina) 96,06
17 Leopoli, (Ucraina) 95,93
18 Trapani (Italia) 95,84
19 České Budějovice

(Repubblica Ceca)

95,82
20 Pokhara, (Napel) 95,76

Tags:

Altri Articoli Interessanti: