ViaggiNews

Tristan da Cunha l’isola più remota del mondo cerca un insegnante

mercoledì, 16 settembre 2015

Tristan De Cunha (Foto di michael clarke. Licenza CC BY-SA 2.0 via Wikimedia Commons)

Tristan De Cunha (Foto di michael clarke. Licenza CC BY-SA 2.0 via Wikimedia Commons)

Cercasi insegnante sull’isola più remota del mondo. Accade a Tristan da Cunha, isola vulcanica dell’Oceano Atlantico meridionale, lontana dalla civiltà. Il centro più vicino, infatti, Città del Capo, in Sud Africa, dista 2.431 chilometri, mentre il Sud America è a 3.360 km. L’isola fu scoperta nel 1506 dall’esploratore portoghese Tristão da Cunha e nel 1816 è diventata una colonia britannica. Della sua storia e delle sue caratteristiche vi abbiamo parlato qualche tempo fa in questo articolo.

Ora, a Tristan da Cunha, poco meno di 300 abitanti, stanno cercando un insegnante per i 23 studenti che vivono sull’isola. Un lavoro molto particolare nel posto più remoto e lontano del mondo.

Chi mai vorrà avventurarsi così lontano? Fino al villaggio di un’isola dal paesaggio aspro, continuamente battuta dalla pioggia e dal vento forte, dove non ci sono porti naturali, né aeroporti. Bisogna essere molto coraggiosi! L’insediamento principale di Tristan da Cunha è Edinburgh of the Seven Seas, Edimburgo dei Sette Mari, che tuttavia gli abitanti chiamano semplicemente The Settlement, l’insediamento in italiano. Qui la rete internet è arrivata nel 1998, prima della televisione, sbarcata sull’isola all’inizio del nuovo millennio.

Tristan da Cunha, insieme all’isola di Ascensione, appartiene al territorio britannico d’oltremare di Sant’Elena, la famosa isola, che si trova 2.172 km più a nord, dove morì in esilio Napoleone Bonaparte. Tristan da Cunha è anche il nome dell’arcipelago costituito dall’isola omonima e più grande (98 km²), l’unica abitata dall’uomo, e da altre isole più piccole e disabitate: l’Isola Inaccessible, le Isole Nightingale e l’Isola Gough.

Sul Tristan da Cunha, oltre ai più frequenti cognomi anglosassoni, sono presenti anche due cognomi italiani di origine ligure: Lavarello e Repetto. Gli italiani sono arrivati anche qui!

Edinburgh of the Seven Seas, Tristan da Cunha (Foto di michael clarke. Licenza CC BY-SA 2.0 via Wikimedia Commons)

Edinburgh of the Seven Seas, Tristan da Cunha (Foto di michael clarke. Licenza CC BY-SA 2.0 via Wikimedia Commons)

Nella piccola Edinburgo dei Sette Mari non esistono gerarchie sociali e tutti vivono, lavorano e collaborano tra di loro per il bene comune, Non esiste nemmeno la violenza – un vero e proprio paradiso se non fosse per il meteo. L’autorità su Tristan da Cunha spetta al Governatore di Sant’Elena che la delega ad un Amministratore locale, che ha funzioni di capo del governo ed è supportato dal Consiglio dell’Isola, formato  da 8 membri eletti e da 3 membri incaricati.

Nell’annuncio di ricerca dell’insegnante per gli studenti di Tristan da Cunha si legge: “Un’occasione per insegnare in una comunità unica e fare una reale differenza per la nostra scuola”. “Il viaggio sarà epico e sarete accolti da una comunità amichevole. Richieste eccellenti capacità relazionali e apertura all’avventura, che vi aiuteranno a integrarvi e adattarvi a vivere in un luogo così remoto”.

Se siete insegnanti precari o disoccupati, conoscete bene l’inglese, lingua ufficiale dell’isola, e non vi spaventa vivere in un luogo così remoto, forse Tristan da Cunha fa al caso vostro.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: