ViaggiNews

Treno si ferma per colpa di una coppia di fidanzati

venerdì, 11 settembre 2015

treno[1]

Episodio spiacevole e assurdo a bordo di un treno sulla tratta Trieste-Venezia. Il fatto è avvenuto ieri, giovedì 10 settembre, di pomeriggio, intorno alle 18:30, ma solo poche ora fa se n’è avuta notizia.

Una lite furibonda è scoppiata tra due fidanzati di origine campana che se le sono date di santa ragione. Il motivo, a quanto si apprende, sarebbe la gelosia.

La lite è stata talmente violenta che i passeggeri che erano a bordo del treno sono intervenuti per tentare di separare i due fidanzati e calmarli. A causa del parapiglia creatosi a bordo, il treno è stato costretto a fermarsi per ragioni di sicurezza.

Il convoglio è stato bloccato alla stazione di San Donà di Piave, dove è rimasto fermo per circa mezz’ora, in attesa che i due fidanzati sbollissero la rabbia e la situazione tornasse tranquilla. Anche il controllore è intervenuto per cercare di placarli. Nel frattempo, i passeggeri iniziavano a perdere la pazienza per la sosta prolungata e il ritardo accumulato.

Il treno è ripartito solo quando la coppia è tornata a sedersi, dopo una serie di botte, tra pugni e schiaffi.

La polizia ferroviaria, intanto, era stata informata di quanto stava accadendo. Quando il treno è arrivato alla stazione di Mestre, gli agenti della polfer hanno fatto scendere i due fidanzati, li hanno identificati e denunciati per interruzione di pubblico servizio.

La lite costerà ai due anche i soldi dell’avvocato e una probabile condanna penale seppure lieve.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: