ViaggiNews

Scoprire la Liguria in un modo unico e… in mare!

mercoledì, 9 settembre 2015

Portofino (Flickr)

Portofino (Flickr)

Da Sori a Portofino in kayak, questa la proposta di Outdoor Portofino rivolta a tutti gli amanti dello sport all’aria aperta. In programma il 12 e 13 Settembre, l’escursione ha già conquistato appassionati del mare e canoisti alle prime armi per il fascino della traversata nella riviera ligure di levante.

Si parte sabato 12 settembre dalla spiaggia di Sori diretti verso levante insieme a una guida canoistica-ambientale fino a raggiungere la zona C dell’Area Marina Protetta di Portofino. Si supera Punta Chiappa entrando nella zona B dell’Area Marina Protetta, la parte più selvaggia ed esposta del promontorio, passando davanti alla grotta dell’Eremita e a Cala dell’Oro fino a raggiungere San Fruttuoso di Camogli.

Prima del breve trekking per raggiungere l’Agririfugio Molini nel cuore del Parco di Portofino, ci si concede un ultimo bagno ai piedi dell’abazia medievale di San Fruttuoso e un aperitivo in spiaggia al tramonto. La cena, a base di prodotti tipici e rigorosamente biologici, è servita nel verde del Parco di Portofino, dove il suono delle onde in sottofondo intona una melodia.

La colazione sulla terrazza dell’Agririfugio a picco sul golfo di San Fruttuoso è una sensazione mistica. Dopo una ricca colazione, si torna in spiaggia e a bordo dei kayak si prosegue in direzione di Portofino. Dopo aver percorso 4,5 miglia nautiche il primo giorno, il tragitto della domenica è più lieve per una distanza di 3,5 miglia nautiche. Passando davanti a Cala degli Inglesi e Casa del Sindaco, si raggiunge il Faro di Portofino e quindi la spiaggia dell’Olivetta, entrambe nella zona C dell’Area Marina Protetta di Portofino. Dopo aver attraversato il canale del famoso porticciolo del Levante, si arriva alla spiaggia di Niasca, meta dell’escursione.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: