ViaggiNews

Dove andare in vacanza a settembre: il ragusano

martedì, 8 settembre 2015

Dal web

Dal web

Dove andare in vacanza a settembre: le ferie possono ancora iniziare per coloro che hanno passato l’estate in città. La Sicilia potrebbe essere una meta a portata di mano, visto che ancora per tutto questo mese il clima mite e il mare sono sicuramente un’attrattiva invitante.

Una fetta importante del turismo siciliano proviene però non solo dal territorio, ma anche dalla televisione: i luoghi del ragusano dove viene girata la serie de “Il Commissario Montalbano” ha conosciuto una fioritura importante. Moltissimi visitatori infatti si affidano a dei tour guidati per visitare i posti della fiction, tutta appunto ambientata in questo scorcio di Sicilia. Per una giornata intera, circa 7 ore, il costo si aggira sui 200 euro, ma ci possono essere anche dei mini tour di 2-3 giorni il cui prezzo varia a seconda del numero di partecipanti.

Se  invece preferite fare da voi, sappiate che non potete mancare la visita alla casa del Commissario creato da Andrea Camilleri (che l’8 settembre ha compiuto 90 anni): si trova a Punta Secca, la punta più meridionale della Sicilia che separa l’isola dalle coste africane.

Il fascino del barocco si può ritrovare non soltanto a Ragusa, ma anche a Scicli e Modica. Si tratta di uno stile opulento e assai ricco che dominava l’intera aerea ricostruita dopo il terremoto del 1693. Ma non c’è soltanto la vita da soddisfare: questa zona è ricca di profumi e aromi dei fiori e del cibo: quello degli aranci in fiore, ma anche quello degli ingredienti così preziosi come la ricotta, il miele, i formaggi che si possono vedere creare dal vivo grazie alle vie del latte, dove intere famiglie mostrano il processo di produzione. E naturalmente il cioccolato, per il quale Modica è famosa in tutto il mondo, ma non solo: la tradizione si spinge oltre anche grazie ai ravioli fatti in casa con la ricotta fresca.  In questi casi è d’obbligo la frase: “Che te lo dico a fare”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: