ViaggiNews

Viaggiare sicuri. Arriva il marchio di qualità per la prenotazione online

venerdì, 28 agosto 2015

Thinkstock

Thinkstock

Garantire agli albergatori elevati standard di qualità nella gestione delle prenotazioni online tramite l’utilizzo di software efficienti e innovativi: nasce a questo scopo la certificazione di qualità dei channel manager lanciata da HRS, il global hotel solutions provider leader in Europa per i viaggi d’affari.

Ad ottenere il marchio di Preferred IT Partner sono le aziende partner che soddisfano i più elevati standard di mercato.

Il marchio di qualità, visibile nella extranet del HRS GROUP, serve a segnalare ai gestori d’albergo i channel manager che possono fornire un servizio di qualità, ad esempio, un’interfaccia che rispetti gli standard tecnici più recenti del HRS GROUP o un supporto che sia particolarmente customer-oriented.

Tra gli oltre 100 software che hanno ottenuto tale certificazione fino a oggi ci sono Availpro, Cultuzz GmbH (Cultuzz), Touronline AG (DIRS21), TravelClick, WinRes Hospitality (Smarthotel), AEC srl (Vertical Booking / Blastness) e Turisoft (Hotel-Spider).

I channel manager certificati sono pertanto in grado di collegare i partner alberghieri in modo rapido ed efficiente grazie a un’interfaccia di facile utilizzo ed efficiente, in linea con le tendenze del mercato turistico, tanto nel segmento leisure che in quello business e di garantire agli hotel un servizio di eccellenza.

Il marchio è inoltre utile a fornire indicazioni utili a orientare le scelte degli hotel che non hanno mai lavorato con un channel manager.

Il vantaggio per i channel manager è quello di poter beneficiare di azioni di marketing oltre al fatto di partecipare come partner pilota a processi di innovazione e di adeguamento delle soluzioni tecniche offerte.

«La certificazione di qualità per i channel manager è in linea con la mission di HRS Group che da sempre – come spiega Aryphone Belly, Responsabile Partnership Management di HRS GROUP– punta su servizi innovativi in grado di garantire affidabilità, facilità e rapidità di utilizzo a clienti e aziende partner concentrandosi soprattutto sulla promozione di una stretta collaborazione con le aziende che gestiscono il Channel Management oltre che sull’incremento della soddisfazione dei fornitori ad esse collegati».

Tags:

Altri Articoli Interessanti: