ViaggiNews

Guatemala: un tuffo alla scoperta dei mari di Antigua

venerdì, 14 agosto 2015

English Harbour and Falmouth Harbor, Antigua, Caribbean

English Harbour and Falmouth Harbor, Antigua, Caribbean – Thinkstock

Considerato tra i 10 paesi più felici del mondo il Guatemala è sicuramente una meta molto interessante per queste vacanze estive. Cuore della cultura Maya dell’America Centrale in Guatemala ogni angolo è un vero e proprio tuffo nel passato.

Da non perdere in vari villaggi del paese le numerose sorgenti di acqua calda termale, i mercati domenicali dove scambiare e trovare merci di ogni tipo, le cave di arenaria di Actun-Can da visitare in barca e il lago di Atitlàn, uno splendido specchio d’acqua di origine vulcanica punto di partenza per varie gite tra cui quella alla città Santiago Atitlàn.

Fra tutte le località che potete visitare in questo paese, Antigua Guatemala è sicuramente una delle città più belle di questo paese: situata tra splendidi vulcani, conserva ancora i palazzi coloniali che sono arrivati a noi ancora integri nonostante abbiano sopportato ben 16 terremoti nella loro storia.

La piazza principale è il fulcro dell’intera cittadina: circondata dai monumenti storici più importanti è infatti il luogo di incontro e ritrovo di venditori e acquirenti. Si può iniziare la visita di Antigua proprio da qui. Parque Central, centro commerciale e sociale della cittadina, è popolata ogni giorno da artigiani che, scesi dai villaggi arroccati sulle pendici delle montagne circostanti, mettono in vendita i propri prodotti. E’ importante ricordare a tal proposito che Antigua è il centro della produzione di gioielli e oggetti in giada.

Sul lato nord della piazza sorge il Palacio del Ayuntamiento, sede del Museo de Santiago all’interno del quale è possibile vedere alcune collezioni di armi, nonché pitture, sculture e mobili di epoca coloniale. Nella parte est svetta la Catedral de Santiago che conserva nella sua cripta la tomba dello storico del Cinquecento Bernal Diaz. Si tratta di un luogo particolarmente suggestivo: l’illuminazione avviene solo attraverso delle candele, tuttora utilizzate nei riti pagani maya.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: