ViaggiNews

Vacanze in moto: 5 strade mozzafiato per un viaggio sulle due ruote

venerdì, 7 agosto 2015

Getty Images

Getty Images

Vacanze in moto: se avete voglia di organizzare un viaggio senza troppi fronzoli, ovvero senza troppi bagagli, avete mai pensato di partire sulle 2 ruote? La vacanza in moto può essere una valida alternativa per un viaggio avventuroso: quasi zero bagagli, solo voglia di mettersi in marcia per osservare il panorama. Si può quindi unire l’utile al dilettevole e cercare di trovare degli itinerari che possano essere ammirati stando sulla moto. Ecco allora 5 strade mozzafiato per un viaggi “alternativo”.

Vacanze in moto: 5 strade mozzafiato

  1. Palermo – Agrigento: 293 chilometri di strade tortuose da compiere tra maggio e novembre. Per raggiungere la zona sud della Sicilia bisogna percorrere le statali 118 e 119. Da Palermo – dove bisogna assolutamente fermarsi per gustarsi l’ottimo cibo di strada – al fascino antico di Agrigento scorre un panorama erboso e ricco di rocce. Tappa obbligata tra i vari laghi lungo il percorso per fermarsi a mangiare.
  2. Tolmin (Tolmino) – Slovenia: andata e ritorno a Tolmin. Gole naturali e paesaggio ricco di verde per questo itinerario lungo 197 chilometri da percorrere da maggio a fine ottobre. Visita imprescindibile a  Kobarid, Caporetto dove ci sono il Museo e l’ Ossario Italiano.
  3. Itinerario del Barolo: partendo da Alba, in provincia di Cuneo, si passa da Serralunga D’Alba, passando da Monforte D’Alba fino ad arrivare a Barolo, il paese che presta il nome all’omonimo vino.
  4. Itinerario della Puglia – da Manfredonia a Bari: essendo ormai la Puglia una delle regioni più apprezzate dal punto di vista turistico, vale la pena compiere un percorso del litorale costiero. Da Manfredonia si arriva a Barletta, dove è possibile visitare la Basilica Santo Sepolcro per poi proseguire verso Andria, terra di storia e di cultura (e delle famosissime mozzarelle). Dopo aver fatto tappa qui ci si sposta a Trani fino a Bisceglie, Molfetta e infine Bari.
  5. Val di Fiemme e Valsugana: un percorso tra le valli del Trentino alla riscoperta della natura. Il tragitto dura all’incirca 4 ore e percorre 187 chilometri. Da provare.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: