ViaggiNews

Il filosofo: viaggiare è inutile, state a casa

sabato, 1 agosto 2015

viaggio in solitaria

Un intervento provocatorio sul viaggio a cura del filosofo Alain de Botton è stato pubblicato sulla rivista Internazionale. Secondo De Botton viaggiare non è sempre la scelta migliore per staccare dai problemi quotidiani, corriamo infatti il rischio di “portarci dietro una persona indesiderata: noi stessi“. “Il vero desiderio che spinge al viaggio”, spiega, “non è quello di andare in un posto qualunque, bensì è quello di lasciarci alle spalle alcune parti di noi stessi”.

Un concetto spiegato attraverso un video molto simpatico ed emblematico, “filosofico” diremmo.

Il video si può vedere a questo link e spiega perché è meglio che restiate a casa… se volete soltanto scappare da voi stessi.

Alain de Botton è uno scrittore, filosofo e conduttore televisivo. Ha fondato The school of life. Si occupa di cultura e storia del pensiero sottolineando il loro valore per la vita quotidiana. Il suo ultimo libro pubblicato in Italia e scritto con John Armstrong è “L’arte come terapia. The school of life“.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: