ViaggiNews

Vueling, odissea sul volo per Palermo: 20 ore di ritardo

mercoledì, 29 luglio 2015

vueling promozione

Gli aerei in ritardo non sono certo una novità. Ad ognuno di noi è capitato di dover attendere diverse ore in aeroporto, guardare con apprensione i monitor, cercare qualche addetto della compagnia per sapere qualche notizia e vivere da accampati davanti al gate meditando vendette contro la Compagnia. Ma quello vissuto dai passeggeri del volo della Vueling Firenze-Palermo va oltre l’immaginazione: 20 ore di attesa e spostamenti fra Firenze e Pisa alla ricerca di un vettore e di un pilota.

I 220 sfortunati passeggeri del volo Vueling in partenza da Firenze e diretti a Palermo si sono presentati puntuali all’aeroporto di Peretola per partire alle ore 21.00. Ma il volo, causa un forte vento, così come altri otto, è stato cancellato. Fra rimandi, false voci e quant’altro la Vueling decide di spostare tutti a Pisa e da lì partire. I pullman per caricare i passeggeri e portarli nella città della Torre Pendente arrivano allo scalo fiorentino alle 5 del mattino. Arrivati a Pisa, la Vueling assicura che un vettore c’è ed il volo è possibile, ma c’è un problema: il pilota deve rientrare da Olbia e dopo di ché riposare almeno quattro ore prima di attaccare a lavorare.

Lo sconcerto a questo punto fra i passeggeri si fa totale. Monta la rabbia, qualcuno si sente male e viene chiamato il 118. Le notizie su cosa succederà, quando effettivamente si partirà, sono frammentate ed incomplete. I passeggeri non ricevono, così raccontano, né assistenza, né informazioni. E l’attesa continua.

Alla fine le ore di ritardo accumulate sono ben 20. E fra i passeggeri c’è chi è pronto a denunciare la compagnia. E ancora problemi per la Vueling si sono verificati su due voli per Firenze: uno in partenza da Olbia (i passeggeri sono stati trasferiti in hotel), un altro da Barcellona. In entrambi i casi a creare ritardi è stato il forte vento sullo scalo fiorentino, ma le ore accumulate sono state talmente tante che i passeggeri erano, comprensibilmente, furiosi.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: