ViaggiNews

Paura tra Emilia Romagna e Toscana: otto scosse di terremoto in una settimana

mercoledì, 22 luglio 2015

terremoto a firenze

Getty Images

Paura questa mattina, alle 6.27, quando una scossa di terremoto ha “buttato giù dal letto” gli abitanti dell’Emilia Romagna e della Toscana.

La scossa, di magniftudo 3.1 è stata registrata tra le province di Bologna e Pistoia e, come si legge sulla pagina dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia: “il sisma ha avuto epicentro tra il comune bolognese di Granaglione e quello pistoiese di Sambuca. Ipocentro a 57 km di profondità”.

Ciò che spaventa maggiormente è il fatto che questa è la settima scossa che si registra negli ultimi otto giorni anche se, fortunatamente, continuano a non registrarsi danni a cose o persone. Probabilmente si tratta di uno sciame sismico (è un fenomeno naturale caratterizzato da una lunga sequenza di scosse sismiche di lieve e media intensità, che può durare fino a diversi mesi e localizzato in una determinata zona, un fenomeno che viene confuso con questo è la sequenza sismica, la quale non è circoscritta e si sviluppa in un arco di tempo decisamente più ristretto. Fonte Wikipedia).

Tags:

Altri Articoli Interessanti: