ViaggiNews

La Tahiti nostrana: ecco la spiaggia più bella d’Italia

martedì, 21 luglio 2015

Cala Brandinchi, Sardegna

Cala Brandinchi, Sardegna

Caraibi? Maldive? No, grazie…noi preferiamo l’Italia e non è che si rinuncia ad un mare da sogno o a spiagge mozzafiato, anzi. In Italia infatti si trova una delle spiagge più belle d’Europa, si tratta di Cala Brandinchi, in Sardegna, Italia. La Sardegna d’altronde è una delle regioni con alcune delle spiagge (qui le 10 più belle dell’isola) più belle non solo del nostro Paese, ma di tutto il il Continente (dove potete trovare spiagge migliori dei Caraibi)

Cala Brandinchi, che si trova nella località di Capo Coda Cavallo, nel comune di San Teodoro, è soprannominata la piccola Tahiti perché fra il verde della pineta, l’azzurro dell’acqua e il bianco della sabbia ricorda paesaggi esotici. I fondali sono bassi, il mare limpidissimo e la sabbia soffice ed è facilmente raggiungibile da San Teodoro (seguire le indicazioni per Capo Coda Cavallo, dopo 1 km girare a destra in una strada bianca che vi porterà a Cala Brandinchi).

La spiaggia è adatta ai bambini per via dei bassi fondali ed è fornita di ogni servizio: dal parcheggio anche per camper, al noleggio di ombrelloni e natanti, all’hotel con bar e ristoranti.

Nella zona si trova anche la splendida spiaggia Lu Impostu collocata tra il promontorio di punta Sabbatino e Capo Coda Cavallo. I fondali bassi e sabbiosi, di una sabbia finissima, danno all’acqua riflessi e colorazioni straordinarie. A fare da cornice dietro l’arenile, una distesa di ginepri, gigli selvatici, cardi marini preceduta da dune di sabbia candida.

Inoltre, per raggiungere la Sardegna, Alitalia ha implementato un piano di incremento dell’offerta sui voli da e per la Sardegna mettendo a disposizione nel periodo 15 giugno – 15 settembre oltre 115.000 posti aggiuntivi rispetto a quelli che il Bando della Continuità Territoriale Sarda impone in questo periodo. 

L’incremento è stato possibile grazie all’impiego sui voli da e per l’isola degli aerei più capienti della flotta di breve e medio raggio di Alitalia quali, ad esempio, gli Airbus A321 da 200 posti e gli A320 da 165 posti. Nelle prossime settimane Alitalia valuterà, in base alle esigenze espresse dal territorio, ulteriori incrementi dell’offerta sia attraverso l’inserimento di voli aggiuntivi che tramite l’utilizzo di aerei più capienti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: