ViaggiNews

Spiaggia: arriva l’ombrellone del futuro, merito di due italiani

venerdì, 10 luglio 2015

Ombrellone (Thinkstock)

Ombrellone (Thinkstock)

SmartBeach è la start up fondata da due giovani ingegneri marchigiani di San Benedetto del Tronto che rivoluzionerà il nostro modo di stare in spiaggia. Fabio Traini e Daniele Ascani, questi i loro nomi, 29 anni entrambi, hanno inventato l’ombrellone con la presa usb che permette di ricaricare lo smartphone – che sappiamo si scarica con grande facilità – e perfino di ordinare il pranzo standosene comodamente seduti in spiaggia. Semplice: basta alzare il nostro smartphone in direzione dell’asta dell’ombrellone dove si potrà leggere il menu del giorno grazie ad un Codice Qr.

L’ombrellone poi si chiuderà da solo grazie ad un sistema automatizzato di controllo a distanza, tramite ipad o computer. Sulla punta è posizionata una scatola cilindrica che contiene il meccanismo che fa funzionare tutto: la batteria, il motore per aprire e chiudere l’ombrellone, la scheda hardware di gestione, progettata dai due giovani ingegneri, e il pannello solare che serve per l’alimentazione elettrica.  La presa usb è attaccata all’asta dell’ombrellone e sotto è incollato il codice Qr da passare con il proprio smartphone per leggere il menu del ristorante in spiaggia e altri servizi.

Un’idea avveniristica che alcuni stabilimenti balneari hanno già deciso di adottare, in primo luogo a San Benedetto del Tronto, città natale dei due inventori, ma anche in località di mare importanti come Ibiza, famosissima per il turismo mondiale.

I due ingegneri non solo hanno realizzato l’idea, ma si sono costruiti anche i primi prototipi e poi hanno girato per vendere la loro invenzione, incontrando entusiasmo e sostegno, anche da numerosi enti e aziende locali delle Marche. Per realizzare il progetto, i due ingegneri hanno investito circa 15mila euro a testa di risparmi e si sono fatti aiutare da alcune aziende. Questa estate l’ombrellone con la presa usb debutterà in circa trenta stabilimenti balneari tra Marche, Abruzzo ed Emilia Romagna.

Per maggiori informazioni si può andare sul sito di SmartBeach.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: