ViaggiNews

Un festival eno-gastronomico dedicato al cibo di mare in Irlanda

mercoledì, 8 luglio 2015

Oysters in ice with a lemon and wine

Oysters in ice with a lemon and wine – Thinkstock

Gli amanti dei festival eno-gastronomici non potranno perdersi questo appuntamento in Irlanda. Tutti gli anni, la città di Galway presenta, durante l’ultimo fine settimana di settembre, il Galway International Oyster and Seafood Festival e l’edizione 2015, che si svolgerà lungo la famosa Wild Atlantic Way d’Irlanda, promette molto più di una freschissima ostrica spruzzata di limone.

Festival irlandese amatissimo dalla comunità internazionale, secondo solo al St Patrick’s Day, è considerato il massimo nel suo genere. Quest’anno i buongustai potranno soddisfare i loro appetiti per ben 4 giorni, dal 24 al 27 settembre.

Galway offrirà una “full immersion” dedicata ai prelibati frutti di mare: itinerari a tema, incontri dedicati agli amanti della buona cucina, degustazioni nei migliori ristoranti, pub e bar della città, ma anche musica a volontà, appuntamenti culturali, dimostrazioni culinarie e tanto altro.

Venerdì 24 settembre, il festival aprirà i battenti con ottima musica dal vivo, fantastici frutti di mare, preparazioni prelibate e con il National Oyster Opening Championship, ovvero il campionato di “sgusciatura”.

Il sabato invece seguirà il campionato mondiale – il World Oyster Opening Championship- per un pomeriggio non-stop di svago e divertimento. Entusiasmo, vivacità e il “rumoroso” risuonare degli “shuckers”: campioni nazionali provenienti da 16 diversi paesi si contenderanno il titolo mondiale. Seguirà poi la Galway Oyster Festival Parade, un’ allegra sfilata che si snoderà attraverso le strette viuzze medievali alla volta dello Spanish Arch , sede del commercio ittico della città.

L’esclusiva Masquerade Mardi Gras protrarrà i festeggiamenti fino a notte inoltrata, con ottimo cibo e colorati costumi, entrambi parte integrante di un carnevale in cui festaioli mascherati, accompagnati da musica dal vivo, danzeranno attraverso i vicoli di Galway.

L’ultimo giorno della manifestazione, domenica 27 settembre, sarà la volta del Feile na Mara, in inglese Wild Atlantic Tastes, ovvero Sapori del Selvaggio Atlantico. Una giornata dedicata alle famiglie, allietata dal Festival Marquee Music, da dimostrazioni culinarie dal vivo e da tante attività per i bambini, tra le quali il “face painting” e i laboratori circensi.

Mentre il festival affonda le sue radici nella disponibilità di sensazionali frutti di mare, in tutta l’area della Wild Atlantic Way è la vivace atmosfera di festa nelle strade, nei bar e nei ristoranti di Galway a far sì che il Sunday Times abbia definito il festival “uno fra i 12 spettacoli più grandi sulla Terra” e tantissimi visitatori decidano di tornare, anno dopo anno.

L’occasione è buona per visitare Galway, la cui storia affascinante è ben rappresentata dalla sua imponente architettura . Altrettanto incantevole è il Quartiere Latino bohémien, ricco di negozi e ristoranti, ma anche la vivace scena musicale, che a Galway coinvolge turisti e non, in musica tradizionale e dal vivo.

Al chiudersi del festival, quindi, le ragioni per trattenersi ancora qualche giorno sulla Wild Atlantic Way sono davvero tante.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: