ViaggiNews

Riccione: flash mob contro l’abuso di alcol

mercoledì, 8 luglio 2015

Riccione

Riccione

Riccione si sa è una nota località turistica della Riviera Romagnola piuttosto rinomata, insieme a Rimini, per il divertimento. Non solo bagni al mare e oziose sedute in spiaggia, e shopping nelle tantissime boutique alla moda, soprattutto lungo il famosissimo viale Ceccarini, la cittadina romagnola è conosciuta anche per la movida notturna e i suoi numerosi locali, dalle discoteche, negli anni divenute meno di moda, ai disco pub e bar, dove lanciarsi nel divertimento sfrenato magari con un cocktail in mano.

L’uso e l’abuso di alcol, specialmente tra i più giovani, ha però creato diversi problemi di ordine pubblico e di sicurezza in Riviera. Ragione per cui sono state lanciate diverse iniziative per contrastare questo fenomeno. Una delle ultime è il flash mob antisballo organizzato nel noto parco acquatico alle porte di Riccione, l’Acquafan, e che ha visto la collaborazione del Comune di Riccione insieme alla Polizia di Stato e all’azienda Nestlè. Si tratta del 1° “NoDrinkDay“, a cui partecipano animatori e ragazzi per sensibilizzare i più giovani ad evitare l’abuso di alcol prima di mettersi alla guida. Il flash mob è una sorta di ballo in cui sono coinvolti i ragazzi, ai quali vengono anche distribuiti gratuitamente degli etilometri.

Gli incidenti stradali dovuti all’abuso di alcol sono infatti la prima causa di morte dei giovani sotto i 40 anni. Nel 2014, nella provincia di Rimini, si sono verificati 1.743 incidenti stradali, che hanno provocato la morte di 20 persone.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: