ViaggiNews

Un festival di musica nel paese senza auto: alla scoperta di Chamois

mercoledì, 1 luglio 2015

hands waving on the music festival

Thinkstock

Giornate di musica contemporanea, elettronica e improvvisativa, in un contesto naturalistico d’eccezione: il comune di Chamois, situato a 1815 metri di altitudine nella, negli anni ’50 ha scelto di essere collegato al resto del mondo da una funivia piuttosto che da una strada. E’ l’unico comune d’Italia in cui le automobili non possono circolare. Per arrivarci ci si deve immergere nella natura e nei suoi suoni, percorrendo a piedi o in bicicletta un sentiero dalla vicina La Magdeleine. Oppure, con due euro, si può prendere la funivia in partenza da Buisson ogni 30 minuti e godersi un panorama mozzafiato!


Il programma dell’edizione 2015 di “
CHAMOISic VI” ( www.chamoisic.com), sempre sotto la direzione artistica di Giorgio Li Calzi, trombettista e produttore musicale, riconferma la formula dei concerti pomeridiani in alta quota da venerdì 7 agosto a domenica 9 agosto e concerti serali nei locali di Chamois ogni sera dalle ore 21,30 in poi. Corse notturne in funivia fino all’una di notte.Concerto anteprima a Valtournenche, mercoledì 29 luglio alle ore 17,30 con Ernst Reijseger, maestro indiscusso del violoncello contemporaneo.


Solo in caso di maltempo tutti i concerti si svolgeranno alla stessa ora presso l’hotel Maison Cly eccetto il concerto del 29 luglio che si svolgerà presso la Sala Consiliare di Valtournenche.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: