ViaggiNews

Vacanze 2015. Tutti al mare! Ma attenti al sole/ I CONSIGLI UTILI

sabato, 27 giugno 2015

Thinkstock

Con l’avvento dell’estate la tentazione di esporsi al sole e abbronzarsi è per qualcuno irrefrenabile. Attenzione, però, perché – come ha spiegato la Dott.ssa Anna Carlino dell’Ambulatorio di Dermatologia dell’Istituto Clinico S. Anna – il sole nasconde delle insidie molto pericolose.

Il presidio ospedaliero San Donato (http://www.grupposandonato.it) ha così diffuso una nota dove la dottoressa Carlino spiega come, quando e in che modo prendere il sole per avere una abbronzatura corretta e sana.

Nell’immaginario collettivo si crede che prendere il sole faccia bene ma in realtà sono più i rischi che i benefici quelli che poi otteniamo dall’esposizione ai raggi del sole – ha sottolineato la Dott.ssa Carlino Il più delle volte, infatti, si prende il sole in maniera scorretta, non vengono osservate le fasce d’orario più indicate, non ci si preoccupa di dotarsi di una protezione solare adeguata al proprio fototipo e, come se non bastasse, si tende a preferire un’esposizione prolungata quando in verità è del tutto sconsigliata”.

“L’abbronzatura – continua la dottoressa – è percepita come un fattore estetico e non come una reazione del nostro organismo a qualcosa che ci danneggia. E la cosa che non tutti sanno è che gli effetti nocivi del sole hanno un effetto cumulativo negli anni…”.

Diventa così fondamentale proteggersi con filtri solari adeguati; esporsi con moderazione, evitando le ore più calde della giornata e le esposizioni prolungate.Infine – conclude la dottoressa – è bene sfatare il presupposto secondo cui si va in vacanza per prendere il sole perché in vacanza una persona va per riposarsi e non per arrostire sotto i raggi solari”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: