ViaggiNews

Galateo da spiaggia: le 5 regole da rispettare sotto l’ombrellone

venerdì, 19 giugno 2015

Beach summer umbrella

Thinkstock

Se andate al mare e scegliete una spiaggia attrezzata, accanto a voi ci saranno altri ombrelloni che, in alta stagione, saranno sicuramente occupati. Bisogna quindi “iniziare una convivenza” con i vicini di lettino per far sì che sia loro che voi possiate trascorre una giornata all’insegna del relax.

Ci sono così una serie di consigli da seguire per rispettare il “Galateo da spiaggia”.

  1. Il cellulare ci accompagna ovunque, anche in vacanza, ma se state iniziando una chiacchierata su whatsapp molto intensa sarebbe meglio levare la suoneria per evitare che il vostro vicino diventi pazzo sentendo in continuazione il “tin tin” della suoneria. Se poi dovete parlare al telefono evitate di urlare, non tutti sono interessati alle vostre vicessitudini!
  2. Se accanto a voi di lettino in quel momento non c’è nessuno non espandetevi come Napoleone alla conquista di nuove terre. Non state giocando a Risiko e soprattutto se arrivano i vostri vicini di ombrellone e trovano tutto ricoperto da vostri asciugamani o costumi, potrebbe risultare molto antipatico.
  3. Se andate in vacanza con i vostri bambini cercate una spiaggia attrezzata con magari uno spazio dedicato ai bimbi che, giustamente vogliono giocare, ma se iniziano a lanciare sabbia sul vostro vicino di ombrellone o lanciare la palla addosso all’anziana che sta prendendo il sole, probabilmente non sarà una giornata di mare piacevole
  4. La doccia della spiaggia non è la doccia di casa. Non potete occupare un quarto d’ora la doccia pubblica con shampoo, balsamo, bagnoschiuma… Se volete farvi una doccia fatta bene andate a casa oppure chiedete il gettone per la doccia con l’acqua calda.
  5. Se amate fumare, prima di accendervi una sigaretta dovete chiedere al vostro vicino se gli dà fastidio e poi cercate di non inquinare e di non fumare proprio addosso a chi vi sta accanto. La cicca mettetela in un porta sigarette da mare o appoggiatela da qualche parte e poi buttatela.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: