ViaggiNews

Frecciarossa 1000: il viaggio inaugurale del treno superveloce

lunedì, 15 giugno 2015

frecciarossa etr1000 pendolino Milano Roma

Si è compiuto venerdì 5 giugno il viaggio inaugurale del Frecciarossa 1000 il treno più veloce d’Europa che collegherà Roma e Milano in meno di tre ore e che entrerà in servizio dal 14 giugno prossimo. Il treno è dedicato a Pietro Mennea, il celebre atleta italiano, detentore per 17 anni del record mondiale di velocità sui 200 metri piani. Tra Roma e Milano viaggeranno otto corse al giorno del nuovo Frecciarossa 1000, che proseguirà poi a nord fino alla Fiera di Rho e a Torino, mentre a sud arriverà fino a Napoli.

Nel viaggio del 5 giugno, il treno ha percorso la tratta Roma-Milano alla velocità di 300 km all’ora, impiegando 2 ore e 55 minuti. “Quando arriverà a 350 chilometri orari la distanza tra Roma e Milano la percorrerà in circa 2 ore e 20“, ha spiegato l’amministratore delegato di Fs Italiane, Michele Mario Elia. Ma il treno può arrivare fino a 400 km all’ora. Le ferrovie contano di portarlo a 350 chilometri orari entro al fine dell’anno. La straordinarietà del Frecciarossa 1000 sta anche nelle prestazioni: il treno è in grado di accelerare da 0 a 300 km orari in soli tre minuti. Un’altra particolarità è la posizione della motrice, che non è all’estremità del treno, ma si compone di 16 motori distribuiti sotto le otto carrozze (due per ciascuna), per un totale di 202 metri di lunghezza del convoglio. La livrea riprende i colori dell’attuale Frecciarossa, riadattata alla linea ancora più aerodinamica del nuovo treno.

Il Frecciarossa 1000 è stato costruito dall’italiana AnsaldoBreda e dalla canadese Bombardier. Al momento la flotta è composta da 6 convogli che arriveranno a 20 entro il 2015. L’investimento sul treno superveloce è stato di 1 miliardo e 600 mila euro. Le Ferrovie fanno sapere che si tratta del primo treno ad Alta Velocità con il certificato di impatto ambientale (Epd) per la bassa emissione di anidride carbonica ed è “interoperabile”, ovvero in grado di viaggiare su tutte le reti Alta velocità d’Europa: in Francia, Germania, Spagna, Austria, Svizzera, Olanda e Belgio. Le cabine sono state realizzate con materiali rinnovabili e riciclabili al 96,7%.

Nei mesi prossimi il Frecciarossa 1000 si fermerà anche nelle stazioni di Bologna e di Reggio Emilia, la Mediopadana. Sul nuovo treno non c’è la carrozza ristorante, ma un’area con bistrot che offre pasti per colazione, pranzo e cena. Le poltrone sono più comode, con maggiore spazio tra le sedute. In tutte le carrozze sono presenti monitor di bordo per informazioni e news di viaggio in continuo aggiornamento. Ogni posto è dotato di prese di corrente ed è offerta la connessione wifi per l’accesso al portale di bordo con servizi di intrattenimento, connessione internet 3g e predisposizione 4g. Al posto della suddivisione tra prima e seconda classe sono previsti 4 livelli di servizio: Executive, Business, Premium e Standard. I prezzi dei biglietti, assicurano le Ferrovie, sono gli stessi del precedente Frecciarossa. “L’Executive acquistata in anticipo ha un forte sconto: 170 euro invece di 200. E offre anche il pasto, i giornali e il servizio per taxi, noleggi e alberghi”. Il biglietto da Roma a Milano con la tariffa Economy costerà 79 euro per il livello Standard, 89 euro per il Premium e 160 euro, sempre in tariffa Economy, per l’Executive.

Il prezzo del biglietto a tariffa base per un viaggio sul Frecciarossa 1000 da Roma-Termini a Milano-Centrale:

  • Executive: 200 euro
  • Business Salottino: 128 euro
  • Business: 116 euro
  • Premium: 100 euro
  • Standard: 86 euro

Tags:

Altri Articoli Interessanti: