ViaggiNews

I 10 peggiori errori che si possono fare in vacanza

venerdì, 5 giugno 2015

Errori in vacanza

Getty Images

 

Quando si va in vacanza, la voglia di relax e di evasione fanno commettere degli errori. A volte si tratta solo di dimenticanze senza tanta importanza, come non aver portato lo spazzolino da denti, ma altre volte si compiono – o non compiono – degli atti che possono pregiudicare tutto l’agoniato soggiorno. Vediamo insieme quali sono gli errori più comuni che si compiono durante un viaggio e cerchiamo di evitarli!

I 10 peggiori errori in vacanza: la classifica

1) Stare in un villaggio tutto incluso: certo, stare in un resort con tutti i confort, il cibo abbondante e una marea di divertimenti può far passare la voglia di fare delle escursioni. Però il villaggio non è il Paese in cui siete andati; che ne direste di mettere il naso fuori per conoscere cosa c’è al di là del vostro bungalow?

2) Cercare di fare troppe cose in poco tempo: è ovvio che vi vogliate divertire, ma ricordatevi di essere in vacanza, non di compiere un secondo lavoro. Perciò non progettate di fare l’impossibile: godetevi anche il tempo di annoiarvi.

3) Non essere flessibili: potete anche pensare di fare cose diverse dall’itinerario che vi eravate proposti. Non siate eccessivamente fiscali: una volta giunti sul posto potete anche farvi dare delle indicazioni dagli abitanti del luogo per scoprire dei posti non turistici.

4) Non fare l’assicurazione sul viaggio: è importantissima, soprattutto se viaggiate in un Paese straniero. E’ meglio farla per nulla piuttosto che trovarvi in situazioni spiacevoli.

5) Portarsi dietro il passaporto: se lo perdete e siete all’estero sono guai. Ricordatevi che il passaporto è l’unico documento che vi permetterà di tornare a casa sani e salvi. Se proprio volete portarvelo dietro, fatevi una fotocopia e lasciate l’originale nella cassaforte dell’albergo.

6) Non portarsi degli accessori da viaggio poco costosi ma decisamente utili: per esempio un cappellino, un cavatappi multiuso, un piccolo kit di pronto soccorso, elastici da mettere attorno al portafoglio, una torcia e una piccola confezione di detersivo nel caso voleste lavarvi le magliette da soli.

7) Sovraccaricarsi: soprattutto le donne tendono a portarsi quello che per loro è “il minimo indispensabile”, ovvero 18 valigie con dentro persino una pianta e l’ultima collezione di borse. Più  si viaggia leggeri meglio è.

8) Ignorare le usanze religiose: Paese che vai, usanze che trovi dice il proverbio. Soprattutto nei luoghi a tradizione musulmana è meglio rispettare queste regole se non volete ritrovarvi in prigione.

9) Non mettere la crema solare: al grido di “tanto io non mi scotto”, vi siete ritrovati rossi come dei peperoni?

10) Nascondere il cellulare in spiaggia: è meglio non portarselo dietro, perché anche se lo nascondete, non potete certo insabbiarlo. E allora il rischio che non lo troviate più è alto.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: