ViaggiNews

Top 5: le spiagge più sorprendenti della Corsica

martedì, 5 maggio 2015

corsica

Oltre a classificarsi come quarta isola più grande del Mediterraneo, la Corsica è anche chiamata “Isola di Bellezza” e, date la varietà paesaggistica, il mare e le città che la caratterizzano, si merita questo appellativo senza alcun dubbio. Quest’isola, per gli amanti del mare e degli sport acquatici è un vero e proprio paradiso: piccole calette deserte, sabbia bianca, ma persino nera in alcune zone, acqua cristallina e tiepida invitano chiunque a rilassarsi e a godere di questo paesaggio.

Tra tutte le spiagge più belle abbiamo scelto le cinque che, secondo noi, meritano assolutamente una visita:

Rondinara: a circa 20 chilometri da Bonifacio si trova la spiagga della Rondinara, racchiusa tra due promontori verdeggianti di macchia mediterranea. La spiaggia qui è bianchissima e il mare ha un colore turchese che quasi abbaglia. I fondali bassi rendono questa spiaggia perfetta anche per le famiglie. Nei dintorni si trova un campeggio e un ristorante.

Saleccia: un magnifico lido selvaggio costituito da 1 km di spiaggia bianca circondata da una pineta ricca di cespugli di mirto. È su questa spiaggia, difficile da raggiungere e spesso poco affollata, che venne girato il film “Il giorno più lungo” con Sean Connery.

Capo Corso: nell’estremo nord dell’isola si trova questo caratteristico borgo costituito da piccole calette rocciose e chiamato anche con il nome “il dito” per la particolare forma allungata che assume. Di fronte queste piccole spiagge, in cui si pratica spesso il nudismo, si trovano 5 isolette divenute santuari naturali e abitati da specie protette.

Porticcio: questa località si trova ad Ajaccio e oltre alla presenza di acque cristalline e sabbia finissima è prettamente indicata per chi ama praticare immersioni e snorkeling in quanto i suoi fondali bellissimi sono rinomati per la grande varietà di specie animali che li abitano.

Palombaggia: vicino Porto Vecchio questa spiaggia è famosa in tutto il mondo per le sue caratteristiche rocce rosse il cui colore contrasta con il bianco candido della sabbia. È circondata da un lato da pini e dall’altro da acque cristalline mentre, accumuli di sabbia creano dei magnifici isolotti disabitati.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: