ViaggiNews

5 luoghi più economici in Europa: la classifica

martedì, 14 aprile 2015

5 luoghi più economici in Europa

Getty Images

 

5 luoghi più economici in Europa: siamo in primavera, ciò significa che tra poco arriverà l’estate e sarà tempo di viaggi e vacanze. Per chi tra voi è invece più fortunato e si può spostare prima – magari per un bel week end fuori porta – esistono luoghi in Europa che non costano molto. Anzi, che sono decisamente low cost. Per esempio la Grecia è raggiungibile con meno di 500 euro. Se volete avere maggiori informazioni su altre località, dovete allora seguire i consigli di Tripadvisor.

Il sito sul turismo più grande del mondo ha infatti realizzato una ricerca sui Paesi più economici in Europa. Sono state prese in considerazione 23 città del Vecchio Continente e i risultati sono sorprendenti: per esempio una settimana a Istanbul questa estate conviene del 25% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, così come Stoccolma – una città che è notoriamente ha prezzi elevati – è meno cara del 23%. Ma quali sono i 5 luoghi più economici in Europa secondo Tripadvisor? Ecco i risultati.

5 luoghi più economici in Europa: ecco dove andare per spendere meno

1) Istanbul, Turchia: la città della Moschea Blu e del Gran Bazar, uno dei mercati più famosi e frequentati del mondo, è il luogo più economico. Qui in media si spendono per una settimana di vacanza è in media di 1877 dollari, circa 1776 euro, con una riduzione dei costi del 25% rispetto al 2014, quando trascorrere 7 giorni nella città turca costava 2364 euro.

2) Bucarest, Romania: detta anche la “Piccola Parigi” per la sua somiglianza con la capitale francese, ha i prezzi decisamente inferiori. Qui una settimana di vacanza costa in media 1894 dollari, circa 1792 euro. Anche in questo caso i costi sono diminuiti del 16% rispetto a un anno fa.

3) Cracovia, Polonia: una delle città più convenienti d’Europa, da visitare assolutamente per la sua architettura e i suoi servizi. Qui una settimana costa circa 2000 euro: i prezzi – anche se solamente del 5% – sono diminuiti rispetto al 2014.

4) Budapest, Ungheria: la “perla” del Danubio, con la più grande sinagoga del mondo, è sempre un luogo molto economico in cui andare in vacanza. Anche qui infatti i prezzi sono diminuiti del 6%: una settimana vi costa 1919 euro.

5) Praga, Repubblica Ceca: la città di Malà Strana, della Cappella di San Venceslao e del ghetto ebraico costa per una settimana di vacanza circa 1979 euro, con una diminuzione dei prezzi dell’11%.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: